Attualità
Elezioni

Rosario Mancino (Fratelli d'Italia) non correrà alle Regionali

Una incompatibilità emersa all'ultimo momento, lo ha costretto a ritirare la candidatura. "L'ho fatto a tutela dell'intera lista, resto a disposizione".

Rosario Mancino (Fratelli d'Italia) non  correrà alle Regionali
Attualità Brianza, 15 Gennaio 2023 ore 12:51

Rosario Mancino, coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, non parteciperà  alle elezioni Regionali che si terranno il 12 e 13 febbraio. Il suo nome figurava già nella lista, ma una incompatibilità emersa all'ultimo momento, lo ha costretto a ritirare la candidatura. A lasciarlo fuori dalla corsa al Pirellone è stata una condanna passata in giudicato nel 2018 che per la legge lombarda rientra tra le cause di non ammissione.

Incompatibile per le Regionali,  Rosario Mancino ritira la candidatura

Il motivo dell'incompatibilità è conseguenza di un fatto che  risale alle elezioni Amministrative di Vimercate nel 2016 quando la lista di Fratelli d'Italia era stata estromessa dalle elezioni perché una serie di firme a sostegno erano state cancellate dall'Ufficio elettorale in quanto erano risultate irregolari. All'epoca si era parlato di firme doppie, comparse sia in calce alla lista civica di "Noi per Vimercate" sia in calce a quella di Fratelli d'Italia. Dall'ufficio elettorale del Comune era partita, come previsto, una segnalazione alla Procura della Repubblica di Monza. La lista di Fratelli d'Italia venne estromessa.

E gli effetti di quella vicenda hanno prodotto conseguenze ora

La dichiarazione del coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia

Questo l'annuncio di quanto accaduto dato dallo stesso Rosario Mancino:

"Carissimi, una incandidabilità di cui non ero a conoscenza e che non era risultata ostativa alla mia candidatura alle scorse elezioni politiche, si è rilevata ora determinante ponendo fine alla mia corsa alle regionali. Le tempistiche di un eventuale ricorso non consentono un mio certo reintegro. Per tale ragione, a tutela dell’intera lista, ho ritirato formalmente la mia candidatura. Auguro un grande in bocca al lupo ai candidati che rappresenteranno Monza e Brianza nel prossimo consiglio regionale. Resto, insieme agli amici che mi hanno sostenuto, a disposizione dei candidati che vorranno accogliere le istanze e le proposte che abbiamo messo in campo per rendere la Lombardia più forte e più bella".

Seguici sui nostri canali
Necrologie