Attualità
Il convegno

Salute nei luoghi di lavoro: premiate le imprese della Brianza

Nel corso di un convegno, ieri, sono state premiate le aziende che hanno messo a disposizione dei propri lavoratori buone pratiche di salute e di sicurezza.

Salute nei luoghi di lavoro: premiate le imprese della Brianza
Attualità Brianza, 04 Maggio 2022 ore 11:25

Sono 84 le aziende delle province di Monza e Brianza e Lecco che hanno ricevuto il Premio “WHP – Workplace Healt Promotion” un riconoscimento legato al Programma “Aziende che Promuovono salute – Rete WHP Lombardia” che si colloca nel processo di Promozione della Salute negli ambienti di lavoro e che ha come obiettivo la promozione dei cambiamenti organizzativi dei luoghi di lavoro affinché possano diventare ambienti favorevoli all’adozione consapevole di stili di vita salutari.

Salute nei luoghi di lavoro: premiate le imprese della Brianza

Il 3 maggio, presso la Sala Congressi di Villa Longoni a Desio, si è tenuto il convegno annuale del programma regionale WHP, coordinato da ATS Brianza in collaborazione con Assolombarda, Confindustria Lecco e Sondrio, Regione Lombardia e il terzo settore.

Un momento di incontro delle aziende che partecipano alla rete europea dove sono state premiate le aziende che, anche nel recente periodo di pandemia, hanno messo a disposizione dei propri lavoratori buone pratiche di salute e di sicurezza. Ha presentato la giornata e condotto la premiazione il Direttore Generale dell'Agenzia di Tutela della Salute dott. Carmelo Scarcella.

Il pomeriggio è stato inoltre un’occasione per la presentazione del nuovo manuale WHP scaturito dal progetto CCM (Centro nazionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie) di Regione Lombardia con i rappresentanti di Regione dott. Corrado Celata. e dott.ssa Nadia Vimercati.
Il dott. Ing. Andrea Barison, Responsabile area Ambiente & Sicurezza di Confindustria Lecco e Sondrio ha presentato le opportunità di sgravi economici per le aziende che mettono in atto alcune pratiche previste dal manuale WHP mentre la dott.ssa Manuela Rossini, Psicologa delle Organizzazioni e del Lavoro, ha fatto un affondo sulla felicità e il benessere organizzativo nei luoghi di lavoro.

Il pomeriggio ha visto anche l’esposizione dei progetti di Promozione della Salute di ATS Brianza attraverso le collaborazioni di Spazio Giovani, CS&L Spazio, LILT, Brianza per il Cuore. Infine, il dott. Luca Mandreoli, Ufficio Politiche Sociali di CGIL Monza Brianza, ha sottolineato il ruolo dei delegati e antenne sociali, quali risorsa preziosa da valorizzare.

Si punta a coinvolgere sempre più aziende nella promozione della salute

“Come Agenzia di Tutela della Salute – ha sottolineato il Direttore Generale di ATS Brianza Carmelo Scarcella – puntiamo in modo forte sul tema della promozione della salute, in particolare attraverso lo sviluppo di buone pratiche nelle aziende del territorio. Il progetto, grazie anche alla collaborazione con associazioni di categoria, sindacati, associazionismo e terzo settore, conta già molte aziende (97 ad oggi), ma l’obiettivo è aumentarne sempre più il numero”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie