Menu
Cerca
Fede

"Salva la mia Giovanna", Charles De Foucauld santo grazie al miracolo di Desio

Protagonisti i coniugi di San Giorgio: Giovanna aveva un tumore osseo e per i medici era senza speranza. Il marito allora aveva pregato il religioso a cui era particolarmente devoto e la donna era guarita.

"Salva la mia Giovanna", Charles De Foucauld santo grazie al miracolo di Desio
Attualità Desiano, 12 Maggio 2021 ore 19:11

Il beato Charles De Foucauld diventerà santo grazie anche al miracolo che ha visto protagonista la desiana Giovanna Citeri, che l’aveva già reso beato il 13 novembre 2005 su indicazione di Papa Benedetto XVI.

Charles De Foucauld santo grazie anche al miracolo di Desio

Giovanna Citeri, che oggi ha  81 anni, vive a San Giorgio. Nel 1984 è stata colpita da un tumore alle ossa, quando di anni ne aveva 40, con due figlie piccole: i medici non le davano speranze. La donna è poi  guarita, con tanto di documentazione medica, che ha dimostrato come le ossa si fossero rinsaldate. Il marito, Giovanni Pulici, che oggi ha 87 anni, devoto del religioso Charles De Foucauld, gli si era rivolto in dialetto, pregandolo perché non voleva perdere la sua Giovanna. "Salva la mia Giovanna".

La storia dei coniugi Giovanni e Giovanna Pulici

Sono stati gli stessi coniugi a raccontare la loro storia. Durante il Giubileo del 2000 la famiglia Pulici al completo a Roma aveva incontrato un gruppo di Piccole Sorelle, seguaci di Fratel Charles, e con loro erano rimaste in contatto. Più tardi, grazie alla loro testimonianza, iniziò il processo di beatificazione.

"Povero tra i poveri, un grande esempio"

I coniugi Pulici di Desio, Giovanna e Giovanni, hanno vissuto una giornata molto particolare, quando Papa Francesco ha presieduto il 3 maggio il concistoro ordinario pubblico per il voto sulle canonizzazioni di sette beati. Tra questi c’era anche Charles De Foucauld, il sacerdote francese "povero tra i poveri" e "fratello universale". La data della cerimonia non è ancora fissata, si attende che la situazione sanitaria migliori. «La spiritualità di Charles de Focauld era quella di Nazareth - hanno rimarcato le figlie dei coniugi desiani - Diverso dalla società odierna fondata sull’apparenza. È stato un grande esempio di fede".

1 foto Sfoglia la gallery
Necrologie