Attualità
Monza

Santiago in rosa Cycling Marathon, vincono sport e solidarietà

Una gara in notturna con un obiettivo importante: contribuire alle iniziative di Cancro Primo Aiuto Onlus a favore dei malati e dei loro famigliari.

Santiago in rosa Cycling Marathon, vincono sport e solidarietà
Attualità Monza, 10 Ottobre 2021 ore 09:10

Santiago in rosa Cycling Marathon, vincono sport e solidarietà. Una serata speciale. Dopo dieci anni in giro per l’Italia e per l’Europa, “Santiago in rosa Cycling Marathon - primo Trofeo Sauber” sabato sera  ha finalmente fatto il suo debutto sull’asfalto del tempio della velocità: l’Autodromo Nazionale Monza.

Serata speciale con la Santiago in rosa Cycling Marathon

Una gara in notturna con 40 squadre al via (ciascuna composta da 4 atleti) che per tre ore si sono sfidate lungo i 5,7 chilometri del
mitico tracciato di Formula Uno con un obiettivo importante: contribuire alle iniziative di Cancro Primo Aiuto Onlus a favore dei
malati e dei loro famigliari. Una competizione ad invito riservata alle categorie amatoriali della Federazione Ciclistica Italiana possibile grazie allo straordinario contributo dell’Asd Velo Club Sovico e del Velo Club Oggiono che hanno organizzato una gara unica nel suo genere.

In pista quattro madrine d'eccezione

In pista quattro atlete e madrine d'eccezione: la showgirl, ciclista e triatleta Justine Mattera, la giornalista e presentatrice Mediaset
Stefania Andriola, la triatleta e blogger Alessandra Fior e Sabrina Schillaci, atleta e coach professionista. Soddisfatto Flavio Ferrari, amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto Onlus, che guarda già avanti: “Sono molto contento perché con questa iniziativa abbiamo sostenuto il progetto parrucche da donare alle donne che stanno combattendo contro questa malattia: grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile questo evento. Questa è stata una sorta di edizione zero e sono convinto che l’anno prossimo, quando festeggeremo i 100 anni dell’Autodromo Nazionale Monza, faremo ancora di più”.

Un grande evento unito alla solidarietà

Davide Cassani, autore di uno straordinario ciclo vincente come commissario tecnico della nazionale maschile di ciclismo su strada,
ha commentato: “Stasera c’è lo sport, la solidarietà e la suggestione di una location speciale come l’Autodromo: insomma ci sono tutti gli
ingredienti per un grande evento con un obiettivo molto importante: aiutare le persone che in questo momento stanno combattendo una
battaglia molto difficile”.

 

RISULTATI

Categoria mista:
1° posto: Eurobike
2° posto: Velo Club Oggiono
3° posto: Triathlon Team Brianza

Categoria maschile:
1° posto: Team Joule
2° posto: PB Cycling Monza
3° posto: Asd Bindella

Categoria femminile:
1° posto: Top Gun
2° posto: Tans’ Angels
3° posto: Team Vitale

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie