Attualità
Sponsorizzato

Scanner intraorale in Brianza: c'è anche a Cornate

Al Centro Medico Brianza l'innovativa tecnologia permette di rilevare l'impronta del cavo orale in 3D

Scanner intraorale in Brianza: c'è anche a Cornate
Attualità 22 Novembre 2022 ore 04:00

Come preannunciato alcuni mesi fa, al Centro Medico Brianza dei dottori Gianluca Santoni e Andrea Ormellese, da qualche tempo è entrato in servizio il nuovo scanner intraorale Trios 3Shape, strumento che garantisce vantaggi straordinari sia al dentista, sia al paziente.

A cosa serve lo scanner intraorale del Centro Medico Brianza

«Lo utilizziamo per la rilevazione dell'impronta al posto del metodo convenzionale, che prevede l'utilizzo di apposite paste non sempre sopportate senza fastidio dai pazienti - spiegano i due odontoiatri - Abbiamo scelto questa tecnologia dopo un'approfondita analisi dei diversi prodotti presenti sul mercato, con l'obiettivo di ridurre al minimo il disagio per i pazienti e di poter contare su un'accurata rilevazione dell'impronta con metodica digitale. Lo strumento che abbiamo scelto, da questo punto di vista, è all'avanguardia: ha infatti ottenuto diversi riconoscimenti da parte di giurie di specialisti».

Rilevazioni veloci e accurate

Lo scanner intraorale permette di semplificare e velocizzare molte procedure cliniche, eliminando i modelli in gesso e migliorando la comunicazione con il paziente: «La realizzazione dei manufatti protesici è più accurata e il risultato è apprezzato dai pazienti - precisano i due specialisti - i riscontri in merito ai restauri su denti naturali e su impianti che abbiamo portato a termine sono infatti molto positivi».

Implantologia computer guidata

Un altro indiscutibile plus derivante dall'introduzione nel centro di Cornate dello scanner intraorale riguarda l'implantologia computer guidata: «Da questo punto di vista Trios è ormai un alleato insostituibile: la rilevazione dell'impronta in 3D permette infatti di progettare accuratamente l'intervento chirurgico di riabilitazione a tavolino fornendo tutti i dati per riuscire a realizzare le eventuali guide necessarie per posizionare correttamente gli impianti nella bocca del paziente», spiegano i dottori Santoni e Ormellese.

Puoi vedere come sarà il tuo sorriso e non solo

Un altro aspetto che risulta essere molto apprezzato dai dentisti del Centro Medico Brianza è quello predittivo. Lo scanner intraorale, in abbinamento con appositi software, infatti, permette al paziente di poter vedere in anticipo come diventerà il suo sorriso una volta concluse le terapie.
Anche durante la seduta per la rilevazione dell'impronta il livello di dettaglio è così elevato che diventa persino più semplice spiegare al paziente cosa sta accadendo alla sua bocca e perché è importante intervenire subito per risanarla. Grazie a questo strumento, infine, diventa possibile progettare e realizzare protesi parziali rimovibili e otturatori odontoiatrici.

Utile anche in ortodonzia

Anche se prevalentemente lo si utilizza per portare a termine trattamenti in ambito di implantologia, lo scanner intraorale del Centro Medico Brianza sta già diventando un alleato prezioso anche in ambito ortodontico. «La già descritta possibilità di mostrare in anteprima il risultato del trattamento ortodontico e la rilevazione di tutti i dati utili per realizzare eventuali allineatori, semplificano e velocizzano il percorso terapeutico anche da questo punto di vista», sottolineano i due medici.

Scanner intraorale al Centro Medico Brianza: informazioni

Per saperne di più sul nuovo dispositivo oggi operativo al Centro Medico Brianza, sulle ricadute positive in ambito conservativo, implantologico, protesico e ortodontico, lo staff è a disposizione presso la sede di Cornate d'Adda, in via Castello 5/A. Tel. 039.6095873.

Seguici sui nostri canali
Necrologie