Attualità
La storia

Se l'isola ecologica si trasforma... in un orto

Bella iniziativa dei gestori della discarica di Concorezzo e Villasanta.

Se l'isola ecologica si trasforma... in un orto
Attualità Vimercatese, 23 Settembre 2022 ore 17:19

Se l'isola ecologica si trasforma... in un orto. Bella iniziativa realizzata dai gestori della discarica di Concorezzo e Villasanta: Gaetano e Franco stanno coltivando piante e ortaggi.

Rinascita e riqualificazione

Uno spazio pensato per smaltire i rifiuti che diventa luogo di riciclo e di rinascita. E’ quello che sta succedendo all’isola ecologica di Concorezzo grazie all’impegno dei gestori Gaetano e Franco, dipendenti della Cooperativa che si occupa della struttura. I due, infatti, non si stanno limitando a svolgere i "normali" compiti di assistenza ai cittadini e di gestione dei rifiuti. Da qualche settimana Gaetano e Franco hanno allestito un vero e proprio orto all’interno dell’isola ecologica e all’esterno del loro ufficio, utilizzando quasi esclusivamente materiali di recupero e sfruttando alcuni angoli "nascosti" della discarica.

"Abbiamo iniziato recuperando vasi e piante gettate nel cassone del verde - racconta Gaetano, che dei due gestori è quello maggiormente dotato di pollice verde - Con il passare delle settimane la voce si è sparsa per Concorezzo e Villasanta e alcune volte capita che siano gli stessi cittadini a portarci dei vasi che magari a casa non utilizzano più e che qui da noi invece trovano una nuova vita".

Omaggio ai cittadini

Quanto prodotto dagli spazi verdi ricavati all'interno dell'isola ecologica viene donato anche ai cittadini che frequentano abitualmente la piattaforma.

"Ogni tanto regaliamo loro una piantina di rosmarino, qualche foglia di basilico - conclude Gateano - E’ bello poter condividere con loro quello che sta nascendo all’interno di quest’isola ecologica".

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie