Attualità
Renate

Serve un nuovo Direttivo o il centro anziani chiuderà

I consiglieri uscenti: «Se mancheranno i candidati, ci vedremo costretti a consegnare le chiavi in Comune»

Serve un nuovo Direttivo o il centro anziani chiuderà
Attualità Caratese, 29 Ottobre 2021 ore 08:08

Dopo aver guidato il centro anziani di Renate per due mandati consecutivi, Maria Grazia Folci lascia l’incarico da presidente per motivi personali. Le dimissioni sono state ufficializzate il 6 ottobre scorso con una lettera inviata a Comune e coordinamento provinciale dell’Ancescao. Folci ha comunque assicurato il suo prezioso «impegno, in qualità di socio, ogni qualvolta mi sia richiesto», come scritto nella missiva nella quale ha anche ringraziato «tutti coloro che fanno parte dell’associazione».

Serve un nuovo Direttivo

Trovare un nuovo «capo» non sarà impresa semplice. Già a luglio, dopo l’assemblea annuale del centro anziani, Folci aveva segnalato il problema legato alla mancanza di candidati per il nuovo Direttivo, in quanto quello «vecchio», eletto nel marzo del 2018, è ormai decaduto dalla scorsa primavera: otto persone in tutto tra membri del Consiglio e revisori dei conti.

"Fatevi avanti o chiuderemo"

Ora è arrivato il momento di farsi avanti. E’ convocata infatti per lunedì 8 novembre, nella sede di via Tripoli, l’assemblea del centro anziani durante la quale si raccoglieranno le candidature. In caso contrario - lo dicono chiaramente i consiglieri uscenti - «ci vedremo costretti a consegnare le chiavi in Comune». Vale a dire che il centro anziani non proseguirà la sua attività.

(Immagine d'archivio)

Necrologie