Attualità
Polverone

Seveso, è polemica per il "sexy bike-wash" alla Notte bianca

La critica arriva dal Pd, ma l'Amministrazione replica: "Rifaremmo tutto".

Seveso, è polemica per il "sexy bike-wash" alla Notte bianca
Attualità Seregnese, 15 Settembre 2022 ore 15:43

Seveso, è polemica per il "sexy bike wash" alla Notte bianca. La critica arriva dal Pd, ma l'Amministrazione replica: "Rifaremmo tutto".

Polemica alla Notte bianca per sexy bike wash

Negozi aperte, artisti e tante iniziative alla Notte bianca di sabato 10 settembre 2022 a Seveso. Un evento che ha portato nelle strade del centro città tantissime persone, ma che ha sollevato anche alcune polemiche. Tema della serata gli anni '70 e '80, ma al centro della critica c'è il bike-wash. Critica che arriva in particolare dal segretario del Pd locale, Gigi Malerba, che ha firmato una nota sottoscritta anche da alcuni cittadini, molti presenti nelle liste che appoggiarono Malerba nelle scorse elezioni. "Alla Notte bianca i sevesini si saranno certamente imbattuti nel bike wash ovvero due giovanissime ragazze in shorts inguinali e top striminzito che con pose sexy lavavano le moto mentre una schiera di uomini guardavano divertiti, scattandosi selfie, le giovani fanciulle - si legge nella nota - Possibile che non si riesca a fare festa senza dover usare il corpo femminile come oggetto? Il sexy bike wash proposto con il beneplacito dell’Amministrazione è stato uno spettacolo indegno, sessista, umiliante per tutte le donne e anche per gli uomini, inadatto e diseducativo per i minori".

"Comune non può patrocinare eventi senza conoscere contenuti"

Malerba ha quindi rincarato la  dose: "La Notte bianca rimane uno degli eventi più attrattivi della nostra città, dove si mescolano diversi attori della realtà commerciale, ricreativa e culturale di Seveso.  Avevamo criticato la delibera di luglio della Giunta con la quale si metteva al bando la ricerca di operatori del terzo settore per l’organizzazione di manifestazioni ed eventi nella nostra città. La nostra critica evidenziava il fatto che la delibera non dava indicazioni progettuali, tematiche o di attenzione estetica o artistica, niente di tutto questo se non affidarsi al Terzo settore - aggiunge Malerba - Il bando è stato vinto dalla Proloco di Seveso, come unico partecipante, riconoscendo una dotazione per più manifestazioni di 30mila euro. Ora, mai tale osservazione fu più azzeccata dopo aver visto lo spettacolino di sexy bike wash durante la Notte bianca: due ragazze non troppo vestite che si strusciano con tanto di schiuma sulle moto in una apparente danza erotica del lavaggio. Non si tratta di essere bacchettoni ma di far notare che il Comune non può patrocinare e finanziare con soldi pubblici manifestazioni senza conoscerne i contenuti e/o la sceneggiatura. La raffigurazione della donna così come l’abbiamo vista rappresenta uno stereotipo che invece dovremmo respingere tutti insieme".

Notte Bianca a Seveso
Notte Bianca a Seveso

"Rifaremmo tutto"

L'Amministrazione, in una conferenza stampa convocata stamattina, giovedì 15 settembre, smorza le polemiche: "Il nostro obiettivo era quello di lavorare in sinergia per il bene di Seveso e la Proloco ha fatto esattamente questo, collaborando con i commercianti e l'Amministrazione per un evento che è stato eccellente - sottolinea il sindaco Alessia Borroni - I numeri parlano chiaro, se si voleva fare polemica su questa cosa si poteva fare prima. La pubblicità su quello che sarebbe stato fatto circolava da settimane". Aggiunge l'assessore Marco Mastrandrea: "Rifarei tutto, non rinnego nulla. Non abbiamo da rinfacciare nulla a nessun'iniziativa promossa dai commercianti. Tutti abbiamo vinto questa sfida, è una polemica medievale che è stata creata sul nulla".

Andrea Monti: "Pd da Tso"

Una replica alle parole di Malerba è arrivata anche dal consigliere regionale Andrea Monti (Lega), che difende l'operato del sindaco Borroni: "Il Pd Seveso? Temo sia da Tso, visto che sferra un attacco senza senso al nostro sindaco per la Notte bianca. Mi sa che sono venuti alla festa e hanno alzato un po' troppo il gomito - afferma il vicecapogruppo leghista al Pirellone - Si scandalizzano perché a loro dire non si devono abbinare donne e motori. Mi domando se la prossima volta se la prenderanno con il pane e la nutella, caffè e latte e cocktail Negroni. Chiari esempi di razzismo a tavola. La verità è che Alessia Borroni e la Lega stanno lavorando bene a Seveso, gestendo con serietà e fermezza alcuni temi molto importanti e delicati per la città".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie