Nel giorno più importante

Si sposano e all'altare gli anelli li porta il loro amico a quattro zampe

Benedetta Maggioni e Jonathan Di Martino hanno scelto il loro cagnolino come paggetto d’onore al matrimonio.

Si sposano e all'altare gli anelli li porta il loro amico a quattro zampe
Attualità Vimercatese, 17 Luglio 2021 ore 14:30

Un matrimonio con... il Turbo. E’ quello celebrato lunedì a Imbersago (nella splendida cornice di Villa Orsini Colonna) e che ha visto protagonisti Benedetta Maggioni e Jonathan Di Martino, titolari della toelettatura «Cani coi Fiocchi» di via Libertà a Concorezzo.

Si sposano e all'altare gli anelli li porta il loro amico a quattro zampe

Ad accompagnarli in una giornata così speciale è stato Turbo, jack russell di 12 anni che per l’occasione ha indossato i panni del paggetto d’onore, portando all’«altare» le fedi dei due sposi.

"I cani sono una delle nostre grandi passioni, come si può intuire anche dal nostro lavoro: Turbo è con me da dodici anni, quindi viene prima anche di mio marito - scherza Benedetta - Io e lui ci siamo messi assieme nove anni fa... Battute a parte, ci tenevo che Turbo avesse un ruolo attivo nel matrimonio: per questo abbiamo deciso di legargli le Fedi alla schiena e l’abbiamo fatto accompagnare all’altare da nostra figlia Aurora".

Una scelta che ha incontrato anche il favore dello sposo, negli anni innamoratosi del jack russell oltre che ovviamente di Benedetta: "Ormai è diventato una sorta di figlio, fa parte della nostra famiglia. E’ stato bello vederlo arrivare all’altare con Aurora. Per il resto della giornata abbiamo assunto una dog sitter che l’ha seguito durante il ricevimento".

E' la mascotte del negozio

Residenti a Merate, Benedetta, 28 anni, e Jonathan, 35, sono molto conosciuti a Concorezzo per via della loro attività. Protagonista di quest’ultima non potrebbe che essere lui, il «mitico» Turbo: "Con il passare degli anni è diventato la vera e propria mascotte del negozio - racconta Benedetta - Tutti i clienti lo conoscono e sanno l’affetto che ci lega a lui".

Un affetto che ha spinto i due ragazzi a volerlo in prima fila nel giorno del coronamento di un amore nato ormai nove anni fa: "Ci siamo conosciuti a Busnago e non ci siamo più lasciati. Sei anni fa è nata Aurora, che con Turbo forma la nostra famiglia".

Un idillio che nemmeno il Covid-19 fortunatamente è riuscito a spezzare: "A livello organizzativo non abbiamo avuto alcun problema, se non i vari accorgimenti burocratici previsti dalla Legge. Per fortuna la situazione dei contagi era in miglioramento quindi non abbiamo avuto particolari problemi. Tutto è andato per il meglio, non potevamo chiedere di più al nostro matrimonio".

Necrologie