Attualità
Cesano Maderno

Sosta negli stalli blu: gratuita per i primi quindici minuti

Lo annuncia l'Amministrazione comunale, che spiega: "Assp farà uno studio di fattibilità per la realizzazione di parcheggi interrati".

Sosta negli stalli blu: gratuita per i primi quindici minuti
Attualità Seregnese, 01 Ottobre 2021 ore 09:58

I primi 15 minuti di sosta negli stalli blu saranno gratuiti. Il provvedimento, annunciato a inizio settembre dall'assessore alle Partecipate, Salvatore Ferro, è confermato in una nota ufficiale diramata oggi dall'Amministrazione comunale ed entrerà in vigore l'11 ottobre.

Sosta negli stalli blu: gratuita per i primi quindici minuti

"In centro gli spazi sono limitati, così come il numero dei parcheggi. Un problema che causa quotidiani disagi ai cittadini, costretti a cercare a lungo un parcheggio, e si riflette negativamente sulla mobilità urbana, che tutti vorrebbero più fluida e sostenibile" spiegano dal Comune. Da qui la decisione di introdurre, nelle aree centrali più congestionate, le strisce blu a pagamento, limitando le strisce bianche.

Sosta gratuita dall'11 ottobre

Per favorire le brevi soste e consentire a chi deve sbrigare commissioni veloci di non pagare la sosta, favorendo quindi anche i commercianti, l’Amministrazione comunale, d’accordo con Assp, la partecipata che gestisce la sosta a pagamento in città, ha deciso che il primo quarto d’ora di sosta sarà gratuito. Agli utenti sarà sufficiente inserire la propria targa per ottenere lo scontrino di sosta gratuita. Il provvedimento entrerà in vigore il prossimo 11 ottobre.

Allo studio parcheggi interrrati

L'introduzione delle strisce blu a pagamento deriva dall'applicazione del Piano urbano del traffico, approvato dal Consiglio comunale, ed è un tassello di un progetto più vasto per incrementare l’offerta cittadina di parcheggi. Con questo obiettivo l’Amministrazione comunale, in occasione del rinnovo della convenzione con Assp, ha affidato alla società uno studio di fattibilità per la realizzazione di parcheggi interrati nei luoghi dove maggiore è la richiesta di spazi per la sosta. Al vaglio le piazze 25 Aprile e Procaccini. Proprio in piazza  25 Aprile e nella vicina via Dante da una settimana è in corso una petizione per chiedere la diminuzione degli stalli blu a favore di quelli bianchi.

Uno studio sul parcheggio della stazione

"La realizzazione di parcheggi interrati sarebbe anche l’occasione per riqualificare le aree in superficie, con spazi verdi e sedute, migliorando non solo l’assetto viabilistico ma anche la qualità estetica della città - continua la nota del Comune - Un’impostazione coerente con gli interventi di riqualificazione urbana davanti alle scuole Martin Luther King e Salvo D’Acquisto, che prevedono aree pedonali, nuove piantumazioni e nuova illuminazione.  "È oggetto di valutazione anche il parcheggio di prossimità della stazione, che potrebbe essere sviluppato fuori terra, fermo restando che la struttura dovrà essere di qualità elevata sotto il profilo architettonico considerata la sua visibilità in quanto biglietto da visita della città per i viaggiatori che vi giungono col treno".

Parcometri nuovi e ausiliario della sosta

Intanto la convenzione con Assp ha già previsto nuovi parcometri di ultima generazione, che accettano pagamenti elettronici così come pagamenti tramite EasyPark, la piattaforma più diffusa in Italia. Le nuove colonnine, dodici in tutto, sono attive da inizio settembre. Un parcometro all’incirca ogni 20 posti auto, con tariffe differenziate a seconda del tempo della sosta, con il primo quarto d’ora, come già detto, che presto sarà gratuito. La presenza di un ausiliario della sosta, indivuduato da Assp, contribuirà a garantire il rispetto delle regole

Necrologie