Attualità

Sport all'aperto a Vimercate: finanziato il progetto nel Parco Sottocasa

Il progetto, cofinanziato dall’Amministrazione, coinvolgerà associazioni e società del territorio.

Sport all'aperto a Vimercate: finanziato il progetto nel Parco Sottocasa
Attualità Vimercatese, 29 Luglio 2021 ore 10:27

Sport all'aperto a Vimercate: il Comune ammesso alla graduatoria. Sarà finanziato il progetto delle attività sportive nel Parco Sottocasa. Il progetto, cofinanziato dall’Amministrazione, coinvolgerà associazioni e società del territorio

Sport all'aperto a Vimercate: c'è il finanziamento per il progetto nel Parco Sottocasa

Ampliare l’offerta sportiva all’aperto di Vimercate coinvolgendo le associazioni e società sportive del territorio
e al tempo stesso promuovere attività gratuite per i cittadini vimercatesi. Sono questi i due temi che trovano riscontro nel finanziamento che l’Amministrazione Comunale di Vimercate ha ottenuto partecipando al bando nazionale “Sport nei parchi” promosso da Sport e Salute s.p.a. e ANCI.
Il progetto proposto da Vimercate è stato giudicato meritevole e tra più di 2000 candidature è entrato nella
graduatoria dei progetti che saranno cofinanziati.

Il Bando “Sport nei Parchi”

Sport e Salute S.p.A e ANCI hanno siglato un Protocollo d’intesa che attraverso il progetto “Sport nei parchi”
vuole favorire i Comuni per l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed
attività sportive nei parchi urbani. Il bando voluto da Sport e Salute e ANCI nasce in considerazione della particolare situazione sanitaria che ha costretto alla chiusura di palestre e centri sportivi generando una grande richiesta di spazi all’aperto per la ripresa dell’attività sportiva in sicurezza.

Due linee di intervento

Il progetto “Sport nei parchi” ha visto la realizzazione di due linee di intervento: la prima per l'installazione di nuove aree attrezzate e riqualificazione di aree attrezzate esistenti, in cofinanziamento con i Comuni.
La seconda linea di intervento riguarda l'identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare a “Urban sport activity e weekend”, ovvero la creazione nei parchi cittadini di aree non attrezzate (isole di sport) messe a disposizione dai Comuni e gestite da ASD/SSD operanti sul territorio, che saranno individuate a cura di Sport e Salute e dei Comuni attraverso procedure che garantiscono trasparenza e parità di trattamento.
Le ASD/SSD, previo accordo con il Comune, potranno svolgere durante la settimana la propria attività in
queste aree e nel weekend si impegnano ad offrire un programma di attività gratuite destinate a diversi
target (bambini, ragazzi, donne, over 65) grazie ad un contributo di Sport e Salute, che sarà erogato
attraverso gli organismi sportivi di affiliazione.

I progetti proposti dall’Amministrazione di Vimercate

Vimercate ha aderito ad entrambi i progetti e in particolare per la Linea 1 di intervento è stato individuato il
parco Comunale di Oreno mentre per la Linea 2 di intervento – è stato scelto il parco Comunale Sottocasa.
Per la Linea di intervento 1 – Installazione di nuove aree attrezzate, cofinanziamento nella misura del 50%
del valore dell’intervento complessivo stimato in € 15.000.
Per la Linea di intervento 2 – Identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare a “Urban sport
activity e weekend”: cofinanziamento di € 12.500 che corrisponde al 52% di quanto messo a disposizione da
Sport e Salute (€ 24.000 per ogni Comune) per l’attivazione di nuovi servizi rivolti alla cittadinanza e in parte
di servizi già offerti ed apprezzati ma da rimodulare e/o da ampliare come ad esempio In Forma nel Parco.
Progetti, documentazione e relativa proceduta di partecipazione sono stati seguiti con le professionalità
presenti all’interno della struttura comunale e in particolare dagli uffici Europa, Sport ed Ecologia.

Il progetto ammesso al finanziamento

L’Amministrazione comunale ha ottenuto il finanziamento per il progetto presentato per la linea di intervento
2: Identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”.
L’intervento mira alla definizione di un nuovo modello di fruizione dei parchi pubblici, prevedendo la
creazione di “isole di sport”, palestre a cielo aperto gestite da ASD/SSD del territorio, nelle quali viene offerto
un programma di attività sportiva gratuita all’aria aperta per tutti i cittadini.
L’area che sarà oggetto delle attività sarà il Parco Sottocasa, il polmone verde cittadino all’ingresso del
centro storico cittadino e che nel 2011 è stato già stato oggetto di riqualificazione con il rifacimento dei
vialetti, la posa di un nuovo arredo urbano e di un percorso vita composto da 10 stazioni posizionate lungo
un anello di 600 mt.

Cosa accade ora

Nelle prossime settimana sarà stipulata una convenzione tra il Comune di Vimercate e Sport e Salute che si
occuperanno di stendere un avviso pubblico per l’individuazione delle asd/ssd che effettueranno le attività
sportive nell’area proposta.

“Nonostante le difficoltà che il settore delle attività sportive incontra per il perdurare di restrizioni e di uno scenario di mercato decisamente sconvolto dalla pandemia, l’Amministrazione di Vimercate continua a impegnarsi in tutti i modi possibili per estendere, migliorare e garantire la possibilità di fare sport per tutti i cittadini - ha detto il sindaco Francesco Sartini. Ricordo ad esempio la riproposizione del contributo fino a 100 euro che il Comune offre per ogni giovane atleta che si iscriverà alla prossima stagione sportiva. La possibilità di dedicare alla pratica sportiva gli spazi all’aria aperta ci permette poi di valorizzare la ricchezza e bellezza dei nostri parchi rendendo lo sport più accessibile e meno esposto ai rischi di contagio. Dopo il successo dell’installazione degli attrezzi per calisthenics nel parco di via Donizetti, si conferma la bontà di questa prospettiva che viene riconosciuta particolarmente meritevole con l’inserimento di Vimercate in una graduatoria che vede pochissimi comuni finanziati a fronte di numerose richieste. Al di là del contributo economico, ci fa onore proprio questo riconoscimento ottenuto grazie al lavoro degli uffici e dell’Assessore allo Sport. Si apre adesso una fase in cui il Comune e le associazioni sportive del territorio potranno collaborare per produrre un’offerta di sport e salute nei parchi per i nostri cittadini, e questo per noi  è un altro passo di un percorso avviato e che vorremmo si sviluppasse ulteriormente nei prossimi anni.”

Necrologie