Attualità
Usmate Velate

Torrente Rio Valletta, al via gli interventi di sistemazione idraulica

L'intervento prevede la messa in sicurezza delle sponde del torrente e la sistemazione del fondo.

Torrente Rio Valletta, al via gli interventi di sistemazione idraulica
Attualità Vimercatese, 06 Maggio 2022 ore 11:06

Prenderanno il via nei prossimi giorni gli interventi di sistemazione idraulica nell’alveo del torrente Rio Valletta, concordati fra l’Amministrazione Comunale di Usmate Velate e il P.L.I.S. Pane e vincitori di un bando regionale nel 2021 con un contributo di 40mila euro.

Torrente Rio Valletta, al via gli interventi di sistemazione idraulica

L'intervento prevede la messa in sicurezza delle sponde del torrente e la sistemazione del fondo, per rallentare il deflusso delle acque e la loro capacità erosiva. Sono state previste realizzazioni di piccoli sbarramenti in grado di far rallentare le acque a monte dell'abitato e di scogliere a protezione della strada comunale.

Il torrente Rio Valletta è un affluente minore del Molgora che, in caso di situazioni meteorologiche critiche, può rappresentare un punto di emergenza per il territorio comunale. Il P.L.I.S. Pane ha definito un progetto di riqualificazione ricorrendo esclusivamente a tecniche di ingegneria naturalistica che non andranno quindi in alcun modo ad impattare sull’equilibrio idrico dell’area.

“Il nostro ringraziamento va innanzitutto ai tecnici comunali e del PANE che hanno saputo lavorare in sinergia per pianificare una serie di interventi premiati da Regione Lombardia con un finanziamento che garantisce la copertura delle spese da affrontare – sottolinea il Sindaco di Usmate Velate, Lisa Mandelli – Il via alle opere è un ulteriore importante tassello della nostra attenzione verso il territorio per garantire la manutenzione dei corsi d’acqua di nostra competenza quali il Rio Valletta e il Rio Molgorana. Per quest’ultimo, grazie alla sinergia con Brianzacque, sono stati destinati ulteriori 600.000 euro di finanziamento regionale che si sommano ai lavori già in corso. Risultati possibili solo dialogando fra istituzioni e condividendo una visione nel medio e lungo periodo al fine di evitare ogni possibile emergenza per i nostri cittadini”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie