Contromisure

Torri faro a rischio caduta, chiusi i campi di calcio

Il sindaco di Bovisio ha emesso un’ordinanza che vieta l’accesso alle aree da mettere in sicurezza

Torri faro a rischio caduta, chiusi i campi di calcio
Attualità Desiano, 13 Giugno 2021 ore 16:30

Torri faro sono a rischio caduta, chiusi al pubblico i due campi di calcio del centro sportivo di via Europa. Sono stati giorni intensi a Bovisio Masciago

Il rischio caduta delle torri faro

Considerato il potenziale pericolo, venerdì il sindaco Giovanni Sartori ha emesso un’ordinanza che vieta l’accesso ai campi da gioco e aree limitrofe. L’assenza di idoneità statica delle torri faro è emerso in seguito all’esito della campagna d’indagine effettuata da uno staff di ingegneri tra il 27 maggio e il 1 giugno, dalla quale sono emerse gravi criticità riguardo lo stato di conservazione dei manufatti.
I tecnici hanno rilevato l’esistenza di uno stato avanzato di corrosione e di calcestruzzo friabile nelle quattro strutture presenti sul campo con annessa pista di atletica e nelle altre quattro sul campo di allenamento: pertanto non sono risultate idonee staticamente sia per quanto riguarda le torri faro che le fondazioni, quindi dovranno essere sostituite. Altri due manufatti più recenti, invece, situati intorno al campo di allenamento, presentano problemi statici alle fondazioni, mentre per quanto riguarda le torri dovranno essere sottoposti ad una ulteriore indagine una volta abbassate a terra.

Le verifiche

La valutazione delle torri faro era stata commissionata dal Comune come azione propedeutica alla riqualificazione dell’impianto di illuminazione con luci a led. «Prima di investire i 180mila euro previsti per questo intervento abbiamo pensato di procedere con una verifica sull’idoneità dei pali e i tecnici ci hanno segnalato queste criticità - ha premesso l’assessore ai Lavori Pubblici Danilo Castellini - tuttavia abbiamo deciso di non chiudere tutto il centro sportivo ma di vietare l’accesso solo alle aree che dovranno essere messe in sicurezza, fino a quando saranno rimossi i pali».
Stop temporaneo dunque alle attività sulla pista di atletica e sui due campi di calcio.
Venerdì, appena arrivata in Comune la relazione dei professionisti, il sindaco ha subito emessa l’ordinanza che impedisce l’accesso all’area circostante alle torri faro per un raggio almeno pari all’altezza delle strutture, più alcuni metri per avere un margine di sicurezza.
Una volta smantellati i pali, le società sportive potranno riprendere le loro attività. «Il centro sportivo sarà poi fruibile nella sua completezza fino a quando la luce del giorno lo consentirà. Nel frattempo ci muoveremo per la sostituzione dei pali» ha ricordato Castellini.

Necrologie