Attualità
Agrate Brianza

Troppi morti per Covid, il cimitero non basta più

Il Comune costretto a correre ai ripari: via libera a nuovi loculi e ossari.

Troppi morti per Covid, il cimitero non basta più
Attualità Vimercatese, 01 Giugno 2022 ore 12:45

Gli agratesi morti per Covid sono stati tanti, troppi. E il Comune corre ai ripari prevedendo un consistente ampliamento del cimitero. Questo il senso della delibera licenziata nei giorni dalla Giunta di Agrate guidata dal sindaco Simone Sironi.
Il progetto prevede  la realizzazione di 148 loculi e 112 ossari, per un totale di 260 nuovi posti che verranno ricavati al primo della nuova ala già costruita. Il tutto per una spesa complessiva di 290mila euro.

La motivazione

"Premesso che il nuovo lotto realizzato al cimitero di Agrate per la posa di loculi e ossari è stato completato solo in parte e che a causa del Covid si è avuto un incremento notevole di defunti, l’Amministrazione Comunale ha deciso di completare con urgenza la zona non ancora ultimata, realizzando 148 loculi e 112 ossari in vetroresina", si legge nella relazione descrittiva allegata alla delibera.

I numeri dei morti per Covid ad Agrate

Del resto i numeri parlano chiaro. L’incremento dei decessi, determinato anche e soprattutto dai morti per Covid, da inizio 2020 a marzo 2022 (ultimo dato disponibile) è più che evidente. Virus che, come noto, ha colpito pesantemente il paese. In totale le perdite accertate per Covid da aprile 2020 a due mesi fa sono state 56 (14 negli ultimi 10 mesi). Un dato che però è certamente sottostimato soprattutto per quanto riguarda i primi mesi nel 2020 quando scoppiò la pandemia e alcune morte per Covid erano sfuggite al conteggio.
Nel complesso i morti in paese nel 2018 erano stati 122, nel 2019 126, nel 2020 194, lo scorso anno 150. Un calo quindi, ma sempre con un dato superiore al periodo pre Covid.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie