Attualità
Sport e beneficenza

Tutti di corsa per aiutare le famiglie in difficoltà con la "StraVillasanta"

L’evento, in programma per domenica 20 novembre, è patrocinato dal Comune di Villasanta e organizzato dal "Gruppo Podistico Villasantese" in collaborazione con Affari&Sport

Tutti di corsa per aiutare le famiglie in difficoltà con la "StraVillasanta"
Attualità Vimercatese, 04 Novembre 2022 ore 09:16

Si scrive "StraVillasanta", si legge una corsa podistica che strizza l’occhio alla beneficenza con un aiuto concreto all’associazione "San Vincenzo de Paoli", il sodalizio di Villasanta guidato  da Pinuccio Fumagalli, che da oltre trent’anni aiuta le famiglie villasantesi in difficoltà.

Un evento patrocinato dal Comune

L'evento, patrocinato dal Comune di Villasanta, è stato presentato ieri mattina, giovedì 3 novembre 2022, nella conferenza stampa organizzata in Municipio, che ha visto la presenza di Elio Riboldi e Paolo Pizzaballa del Gruppo Podistico Villasantese e di Michele Cecotti, titolare del negozio "Affari&Sport", che da anni collabora con il Gruppo Podistico per organizzare la manifestazione sportiva. A fare gli onori di casa c'era il consigliere comunale con delega allo Sport Lorenzo Galli.

L'appuntamento è per domencia 20 novembre

La corsa, che celebra la voglia di stare insieme, ma anche lo sport, quest'anno soffia 20 candeline e mantiene il suo splendido percorso tra i colori dell’autunno nel Parco di Monza. L’appuntamento, organizzato dal "Gruppo podistico villasantese", è per domenica 20 novembre, dalle 8.30, per le iscrizioni e alle 9.30 per la partenza, in piazza Martiri della Libertà. Un luogo che simboleggia il cuore del paese scelto per rendere sempre più centrale il ruolo dei villasantesi anche se poi gran parte della corsa si svolgerà all’interno del parco come alcune manifestazioni precedenti: in tanti ricorderanno la corsa serale estiva partita con lo stesso sponsor tecnico "Affari & Sport".

La soddisfazione dell'assessore Laura Varisco

Anche l'assessore villasantese alle Politiche Sociali Laura Varisco ha sottolineato l'importanza di iniziative come queste.

"Anche quest’anno il Gruppo Podistico Villasantese si dimostra ancora una volta attento e sensibile al Sociale - ha sottolineato Varisco - I due appuntamenti previsti nel mese di novembre permettono alla nostra comunità di porre l’attenzione alle donne, soprattutto in occasione del prossimo 25 novembre, ma soprattutto di stare vicino alle famiglie in difficoltà. Invito, quindi, i cittadini a partecipare alla "StraVillasanta" il cui ricavato sarà devoluto alla San Vincenzo De Paoli di Villasanta, che collaborando con i Servizi Sociali è da sempre vicina alle  nostre famiglie in difficoltà economica".

Il primo memorial Mario Ancri

Non mancano le novità. Infatti gli organizzatori, per la 20esima edizione della kermesse sportiva, hanno voluto rendere omaggio a Mario Ancri, primo presidente del Gruppo Podistico e figura storica per lo sport di Villasanta scomparso nel dicembre del 2019 Con il suo carisma e la grande dedizione Ancri ha contribuito a scrivere alcune delle pagine più belle del mondo dell’associazionismo «made in Villasanta».
Operaio in una officina meccanica, l’83enne era un grande appassionato di montagna (ha scalato il Monte Bianco e il Kilimangiaro, in Tanzania) e del mondo del podismo, tant’è che ha partecipato a moltissime corse fino agli inizi degli anni 2000, quando aveva già raggiunto la soglia dei 60 anni.

Ancri può vantare un vero e proprio record: ha corso ininterrottamente, per ben 30 edizioni (dal 1976 al 2006) la classica Monza-Resegone, la regina delle corse a passo libero, in notturna ed a squadre, organizzata dalla Società Alpinisti Monzesi. E Ancri le ha sempre affrontate dal primo all’ultimo chilometro, senza mai un ritiro. Ma, nel corso della sua vita, ha partecipato anche alla maratona di New York.

 

 

La "StraVillasanta" strizza l'occhio alla beneficenza

Come di consueto la manifestazione, il cui costo d’iscrizione è di soli 9 euro, ha uno scopo benefico. Il ricavato sarà infatti devoluto all’associazione San Vincenzo di Paoli, il sodalizio di volontari villasantesi che aiuta le famiglie del paese in difficoltà economica.

"Per noi siete membri attivi e convinti della nostra opera di carità e per questo vi ringraziamo di cuore perchè il vostro impegno ci rincuora  - ha spiegato Pinuccio Fumagalli - La povertà sta aumentando anche a Villasanta, soprattutto in questo periodo, nel quale stiamo cercando di lasciarci alle spalle la pandemia. Purtroppo gli effetti del Covid-19, mischiati alla crisi energetica, sono un mix esplosivo, soprattutto per la mancanza di lavoro. Attualmente assistiamo 153 famiglie villasantesi, metà delle quali italiane. E questo dato deve far riflettere perchè non stiamo parlando solo di stranieri. La nostra attività principale ci vede impegnati nel consegnare viveri alle famiglie in difficoltà. Quando ai soldi il nostro bilancio ammonta a 60mila euro che elargiamo per aiutare le famiglia a pagare le bollette e gli affitti. Inoltre a 25 studenti villasantesi, provenienti dalla famiglie più in difficoltà, paghiamo il 50% del costo della mensa scolastica (l'altro 50% dei costi vengono sostenuti dal Comune, ndr). Infine forniamo anche una assistenza morale verso queste persone. La vicinanza e l'amicizia sono le componenti che fanno più felici queste persone".

Sabato la seconda edizione di "Donne in corsa"

C'è un altro importante evento da segnare sul calendario che vede in prima linea sempre il binomio formato da Affari&Sport e Gruppo Podistico Villasantese. E’ passato quasi un anno dalla prima edizione di “Donne in corsa” che aveva riscosso grande successo e coinvolto l’intero Racing Team femminile, le Pink Ambassador di Monza e Brianza della Fondazione Umberto Veronesi e circa 200 partecipanti.

L’appuntamento si rinnova sabato 12 novembre alle ore 10. Si potrà correre o camminare per 4 o 9 km, un’occasione per tutti di respirare il clima di divertimento che caratterizza gli eventi Affari&Sport. Tra i partecipanti ci sarà anche Cristina Nuti, la prima triatleta al mondo con sclerosi multipla a tagliare il traguardo di un Ironman.

"Vogliamo accendere l’attenzione sul tema della prevenzione"

"Donne in corsa vuole rappresentare un’opportunità per accendere l’attenzione sul tema della prevenzione delle patologie della sfera femminile - ha dichiarato Michele Cecotti - Sport e benessere è infatti il binomio che spesso fa da leit motiv agli appuntamenti Affari&Sport. Credo fortemente che lo sport possa essere uno strumento di prevenzione e cura di diverse condizioni patologiche e che possa migliorare la socialità e l’umore degli individui. Tengo molto a questa giornata ‘rosa’ perché stimo la forza delle donne, a loro voglio che sia dedicata questa manifestazione perché non perdano di vista la prevenzione di patologie femminili e la forza di combatterle”.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie