Attualità
Novità

Un rimborso del 50% sul costo di ogni corsa: a Monza arriva il bonus taxi

È possibile avere la detrazione fino a una soglia massima di spesa pari a 20 euro, senza limite al numero di viaggi.

Un rimborso del 50% sul costo di ogni corsa: a Monza arriva il bonus taxi
Attualità Monza, 05 Ottobre 2021 ore 17:43

Un rimborso del 50% sul costo di ogni corsa. L’Amministrazione Comunale di Monza ha finanziato con 205.709,00 euro un incentivo per chi utilizza i taxi per i propri spostamenti.

Bonus taxi: cos’è e a quanto ammonta il rimborso

Il bonus taxi permette di ottenere un rimborso fino al 50% della spesa sostenuta per una corsa. È possibile avere la detrazione fino a una soglia massima di spesa pari a 20 euro, senza limite al numero di viaggi. Per ottenere il bonus bisogna essere residenti a Monza e appartenere alle seguenti categorie: over 60, disabili con invalidità accertata, donne in gravidanza e persone a mobilità ridotta. I viaggi per cui si richiede il rimborso devono rientrare nel periodo tra il 5 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Come richiedere il rimborso

Una volta effettuata la corsa sul taxi per ottenere il rimborso occorre scaricare e compilare un modulo disponibile sul sito del Comune di Monza (www.comune.monza.it), nella sezione «Coronavirus», e inviarlo a uno dei seguenti indirizzi email: monza@pec.comune.monza.it oppure suap@comune.monza.it. «L’Amministrazione Comunale liquiderà il contributo in un’unica soluzione. Una procedura semplice che consente di utilizzare i taxi a un costo molto più basso, avvicinando domanda e offerta in un momento ancora molto delicato a causa degli effetti della pandemia», conclude l’Assessore.

Iniziativa con un doppio obiettivo

"Si tratta di una misura a sostegno di famiglie ed economia, spiegano il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore alle Attività Produttive e al Commercio Massimiliano Longo. Un’iniziativa che ha un doppio obiettivo: da un lato ridurre l’assembramento sui mezzi pubblici, in un’ottica di contenimento della diffusione del Covid, e dall’altro aiutare le persone più fragili e uno dei settori più duramente colpiti dalla crisi provocata dall’emergenza sanitaria".

Necrologie