Evento

Un successo per il quarto VespAperiTour: giro della Brianza su due ruote

I Vespisti sono partiti da Briosco alla volta di Lazzate, Ceriano Laghetto e della diga delle Fornaci

Un successo per il quarto VespAperiTour: giro della Brianza su due ruote
Attualità Caratese, 14 Luglio 2021 ore 15:38

Un successo per il quarto VespAperiTour, il pomeriggio dedicato agli amanti delle due ruote organizzato dal Bar Bencini in collaborazione con il Parco Valle Lambro che ha concesso il patrocinio, Cesare Galli, patron del marchio FB Mondial, e il concessionario «G. Villa» di Monza.

7 foto Sfoglia la gallery

Vespisti in tour

Sabato pomeriggio i vespiti dei club di Cantù, Bulciago, Agrate e, new entry di quest’anno, Bollate, sono partiti dal bar di via Fornacetta, tra Inverigo e Briosco, guidati da Paola Bencini. Accanto alla spumeggiante barista c'era Marco Ciceri, presidente del Parco Valle Lambro.

La carovana ha fatto tappa a Lazzate dove ad attenderla c'era un fuori programma pensato da Andrea Monti. L'assessore comunale e consigliere regionale della Lega ha raccontato la storia del paese ed elencato le sue attrattività, invitando i suoi ospiti a tornare nelle prossime settimane estive. Le Vespe si sono rimesse poi in moto verso il crossdromo "Il Vallone" di Ceriano Laghetto: lì Cesare Galli, patron del marchio FB Mondial, ha offerto un tour sulla pista ricco di aneddoti e dettagli tecnici. Erano presenti anche Dante Cattaneo e Romana Campi, rispettivamente vicesindaco e assessore a Ceriano, oltre al primo cittadino di Cogliate Andrea Basilico e Martina Cambiaghi, delegata Coni Monza e Brianza.

Guide speciali per la visita alla diga

Dopo una fresca merenda a base di anguria e bibite, il gruppo ha raggiunto la diga delle Fornaci per una visita guidata dall'ingegner Chiara Perego e dal presidente del Parco Valle Lambro. Infine, il ritorno al bar Bencini per l’immancabile spaghettata finale.

"L'anno scorso il Covid ci ha costretti ad annullare la quarta edizione del  VespAperiTour. Questi mesi difficili, però, ci hanno fatto capire ancora di più l'importanza di eventi come questo, nei quali l'amicizia e la passione per i motori si uniscono alla scoperta di quanto il territorio può offrici - ha commentato Paola Bencini - Ringrazio Marco Ciceri e il Parco Valle Lambro, Cesare Galli di FB Mondial e Matteo Villa del concessionario "G. Villa". Grazie anche alla Polizia locale di Inverigo".

"Vivere il territorio è il modo migliore per preservarlo"

"Voglio esprimere il mio più sentito ringraziamento a Paola Bencini e a tutti quelli che hanno contribuito, anche solo con la semplice presenza, alla riuscita di questa manifestazione - ha concluso Marco Ciceri, presidente del Parco Valle Lambro - Sono queste persone che permettono al nostro meraviglioso territorio di essere conosciuto e apprezzato anche fuori dai suoi ambiti territoriali. Conoscerlo, percorrerlo, viverlo sono il modo migliore per preservarlo al meglio e migliorarlo continuamente"

Necrologie