Campagna preventiva

Una giornata dedicata alla prevenzione del tumore al seno

Il Comune ha aderito all’iniziativa proposta da WelfareCare

Una giornata dedicata alla prevenzione del tumore al seno
Attualità Seregnese, 25 Giugno 2021 ore 10:30

Si terrà domani, sabato 26 giugno, in piazza Esedra a Cesano Maderno, l’evento CareReady Mobile Diagnostic dedicato alla prevenzione del tumore al seno.

L'impegno nella prevenzione contro il tumore

Il Comune ha aderito all’iniziativa proposta da WelfareCare, a cui ha offerto il proprio patrocinio, riconoscendone l’alto valore e l’importanza per la comunità e le donne cesanesi che si sono prenotate sul sito welfarecare.org/prenota_online potranno effettuare gratuitamente mammografia ed ecografia con immediata consegna del referto. Gli esami si terranno dalle 9 alle 18, intervallati da  una pausa tra le 13 e le 14. L’evento si svolgerà nel rispetto di tutte le direttive in termini di contenimento della diffusione del Covid-19 previste dalla normativa vigente, in totale sicurezza per le utenti e per gli operatori.

Per partecipare è necessario avere un'età compresa tra i 35 ed i 49 anni, non aver effettuato mammografie negli ultimi 12 mesi, abitare nel Comune di Cesano Maderno, non essere già inserita nei protocolli di screening del SSN (anche per familiarità).

Il commento del Comune

“La nostra Amministrazione - spiega l’assessore ai Servizi alla Persona Paolo Alberto Vaghi -  è attenta ai temi che riguardano la condizione femminile. Ospitiamo questo appuntamento perché la prevenzione rappresenta un’arma fondamentale contro il tumore al seno. Oltretutto questo progetto è pensato per le donne appartenenti ad una fascia d’età esclusa dai Protocolli di Screening del Servizio Sanitario Nazionale e che però vede una significativa incidenza di tumori al seno. Pensiamo che sia un’opportunità concreta per le donne e un modo per sensibilizzare tutta la cittadinanza. Abbiamo visto che l’iniziativa è stata accolta con entusiasmo, tanto che i posti a disposizione sono stati prenotati a tempo di record. Vedremo se sarà possibile replicare. Ci si sente impotenti quando si pensa alle famiglie che vivono situazioni drammatiche perché magari si ammala una mamma o una figlia. L’Amministrazione non può intervenire dal punto di vista sanitario, ma può far sentire la sua attenzione attraverso iniziative pubbliche come questa che hanno come obiettivo la diagnosi precoce. Siamo orgogliosi di avere concesso il patrocinio del Comune. Ringrazio gli organizzatori, gli sponsor, i medici, il personale sanitario e i tecnici. E ringrazio le donne cesanesi che hanno risposto all’iniziativa in modo così positivo”.

Necrologie