Attualità
mostra

Una mostra in "luoghi invisibili" del Duomo

L'artista Elend Zyma sorprende con un'esposizione nel Granaio del Duomo

Una mostra in "luoghi invisibili" del Duomo
Attualità Monza, 09 Novembre 2022 ore 13:54

Un'esposizione artistica che è una rivelazione e una scoperta assieme, nata nel periodo del Covid e ora finalmente in mostra.

La mostra nel Duomo di Monza

Il duomo di Monza ospita la mostra "Luoghi invisibili" di Elend Zyma, artista di origine albanese, monzese di adozione, che ha esposto le sue opere nel salone del granaio della basilica. L'artista, laureato alla Naba di Milano, ha creato una mostra che sarà possibile visitare anche questo weekend all'interno di "luoghi invisibili" come quello presso il quale l'esposizione è allestita.

«Questo luogo, così come la chiesa antistante che ho trasformato nel mio studio, sono sconosciuti alla popolazione monzese, così ho deciso di far conoscere a tutti questo luogo» ha raccontato Elend.

L'ideazione durante la pandemia

"Durante il periodo Covid ho avuto l'opportunità di prendere contatto con la mia vita e i miei pensieri e da lì è nata l’idea di questa esposizione. Inoltre, ho voluto aggiungere un sottotitolo a questa mostra "ricostruzione e scoperta" perché la vita è un cantiere in continua evoluzione" ha spiegato l'artista.

L'esposizione nel Granaio

Tutte le opere sono state posizionate sopra il ponteggio di un cantiere, senza toccare o spostare nulla di ciò che era già presente nel granaio per consentire alle opere di rimanere in comunicazione con il luogo, creando un collegamento fra il passato e il futuro, cercando di prestare il massimo rispetto. Oltre alla mostra è anche possibile visionare il suo studio e, nel percorso per raggiungerlo, ammirare le lenzuola che ha dipinto.

La mostra è visibile ancora sabato e domenica dalle 11 alle 20 in via Canonica 4 D.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie