Attualità
Dati aggiornati al 23 dicembre

Usmate Velate: contagi triplicati in quindici giorni

L’ultimo aggiornamento reso disponibile da Regione Lombardia risale però al 23 dicembre.

Usmate Velate: contagi triplicati in quindici giorni
Attualità Vimercatese, 28 Dicembre 2021 ore 12:07

Sono 59 i cittadini residenti a Usmate Velate attualmente positivi a Covid-19, un numero che emerge sulla base delle informazioni ufficiali trasmesse al Sindaco Lisa Mandelli.

Usmate Velate: contagi triplicati in quindici giorni

Il numero dei contagiati risale al 23 dicembre, ultima data di funzionamento del Cruscotto regionale da cui vengono estrapolati i numeri aggiornati. Attualmente il sistema, per problemi di natura tecnica, non è in grado di fornire nuovi dati (e più aggiornati) relativi all’evoluzione della pandemia.

Rispetto alle scorse settimane, il trend è comunque delineato: i casi di positività a metà novembre erano 6, poi saliti a 16 appena prima dell’8 dicembre. Nel giro di quindici giorni, il contagio si è di fatto più che triplicato e la situazione rimane in costante evoluzione.

La campagna vaccinale

Prosegue invece a pieno ritmo la campagna di vaccinazione: su una popolazione complessiva di 10.407 persone, 7.736 sono i vaccinati con una dose e 8.401 le persone che hanno completato il primo ciclo vaccinale ricevendo due dosi o la dose unica. Cresce rapidamente il numero di persone che hanno già ricevuto la dose addizionale, ovvero la terza dose: sono 2.770 i cittadini che hanno
aderito alla nuova campagna vaccinale per ricevere la dose booster, un numero praticamente raddoppiato nell’arco delle ultime tre settimane. Complessivamente, 1.989 cittadini non hanno ancora ricevuto nessuna dose, ma il dato comprende naturalmente anche bambine e bambini.

“Sono giorni di preoccupazione, nei quali il virus è tornato a manifestarsi con tutta la sua contagiosità – afferma Lisa Mandelli, sindaco di Usmate Velate – costringendo molti cittadini nelle proprie case per quarantene preventive dovute a contatti stretti. Raccomando molta attenzione e il rispetto di tutte le disposizioni contenute null’ultimo decreto emesso dal governo”.

Necrologie