Attualità
Pedoni

Vimercate mette in sicurezza 37 attraversamenti pedonali

Via libera della Giunta alla sistemazione degli incroci più pericoli.

Vimercate mette in sicurezza 37 attraversamenti pedonali
Attualità Vimercatese, 28 Luglio 2022 ore 16:45

Trentasette attraversamenti pedonali a rischio, alcuni dei quali veri e propri incubi. E tra questi anche uno in cui perse la vita una giovanissima.

Il progetto

La Giunta comunale di Vimercate ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per l’adeguamento complessivo degli attraversamenti pedonali, a seguito di uno studio appositamente eseguito dalla Polizia Locale, guidata dal comandante Vittorio De Biasi.
Analisi dalla quale emerge la necessità di adeguare o realizzare alcuni ribassi pedonali e di mettere in sicurezza gli attraversamenti stradali, mediante la modifica strutturale della carreggiata stradale.

Trentasette attraversamenti in centro e in periferia

In particolare, come detto, sono stati identificati 37 attraversamenti pedonali, distribuiti su tutti i quartieri di Vimercate: 15 nel capoluogo, 8 nel quartiere di San Maurizio, 7 a Velasca, 4 a Oreno, 1 per ciascuno a Moriano, Ruginello, Torri Bianche e Quartiere Sud. In 17 dei 37 complessivi si interverrà con l’abbattimento delle barriere architettoniche, in 14 con il potenziamento dell’illuminazione pubblica a tutela del pedone, in 4 con il potenziamento della segnaletica verticale luminosa, in 2 con modifiche stradali.

Il costo totale degli interventi ammonta a 86.500 euro.

Già in corso i lavori all'incrocio dove perse la vita una 14enne

Terminato il cantiere di riqualificazione di piazzale Marconi, sono già in corso i lavori per incrementare la sicurezza dell’incrocio fra via Galbussera e via Carnia, che prevedono la realizzazione di due dossi allo scopo di rallentare il traffico. Un punto alquanto a rischio con i pedoni e già oggetto di un precedente e parziale intervento di messa in sicurezza. Proprio lì nel 2017 perse la vita la 14enne Stacey Olidebe, investita sulle strisce pedonali da un’auto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie