Besana, scuola di italiano per i profughi: oratorio addio, sbarca alla “Clerici”

La scuola di italiano per i profughi potrebbe trovare sede negli spazi della civica scuola professionale di via Garibaldi

Besana, scuola di italiano per i profughi: oratorio addio, sbarca alla “Clerici”
29 Aprile 2017 ore 15:14

La scuola di italiano per i profughi potrebbe trovare sede negli spazi della «Fondazione Luigi Clerici». Ma il condizionale resta ancora d’obbligo, almeno per le prossime ore. Si deve attendere infatti il tavolo di confronto in calendario per mercoledì 3 maggio, attorno al quale si siederanno l’Amministrazione comunale besanese ed il prefetto Giovanna Vilasi. In caso di nulla osta, la civica scuola di via Garibaldi accoglierà i richiedenti asilo per le lezioni di italiano.

L’opzione oratorio finisce nel cassetto

Ciò che è già certo invece è il superamento dell’opzione che individuava nell’oratorio di Montesiro la sede adatta e nel Cpa di Monza, il Centro provinciale per l’istruzione e l’alfabetizzazione degli adulti, il gestore del servizio.
Se ne è parlato giovedì sera in Consiglio comunale con le due interrogazione dedicate all’argomento presentate dalla Lega nord. Capaci, come abitudine consolidata ormai, di mettere in evidenza le posizioni diametralmente opposte di Carroccio e maggioranza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia