Menu
Cerca
biassono - san giorgio

101 anni e non sentirli, auguri alla “regina” Irma

Per festeggiare l'importante traguardo, purtroppo a distanza a causa della pandemia, amici, parenti e conoscenti le hanno inviato messaggi vocali e video.

Cronaca Caratese, 05 Maggio 2021 ore 09:30

Domenica 2 maggio nonna Irma Rosa Pasqualin ha compiuto 101 anni. Per festeggiare l’importante traguardo, purtroppo a distanza a causa della pandemia, amici, parenti e conoscenti le hanno inviato messaggi vocali e video.

101 anni

Messaggi vocali e video per festeggiare il traguardo raggiunto da Irma Rosa Pasqualin, che domenica scorsa, 2 maggio, ha compiuto 101 anni. L’iniziativa è del sangiorgese Massimo Luca Silva, che ha pensato di festeggiarla a distanza (come lo scorso anno) a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria da Covid-19.

La “regina”

Irma è speciale anche perché, essendo la più longeva della frazione di San Giorgio, è stata proclamata «regina». Il 21 dicembre 2019 è infatti iniziato il Regno di San Giorgio. Ideatore dell’originale iniziativa è sempre Massimo Luca Silva, che ha pensato a un modo per valorizzare la frazione che “ai tempi della monarchia era considerata il salotto del re”. Nata a Tavo, in provincia di Padova, Irma si è trasferita a San Giorgio nel 1952. In famiglia erano in quattro: oltre a lei, il fratello Antonio, purtroppo deceduto, e le sorelle Amelia e Adele. Ha lavorato come operaia in alcune aziende della zona e si è sposata con Giacomo Rossi.

Una seconda mamma

«Essendo una famiglia numerosa la zia ci ha fatto un po’ da seconda mamma – racconta la nipote Paola – E’ sempre
stata molto servizievole e presente con tutti. E’ una donna molto indipendente che, nonostante la sua età, vive ancora
da sola e fa tutto lei in casa. Le piace guardare la televisione, leggere, ascoltare la Messa: è molto religiosa e, prima che scoppiasse l’emergenza, tutte le mattine era in chiesa. Sicuramente è stata anche la sua profonda fede che l’ha fatta arrivare a cento uno anni. Oltre alla sua forza e alla sua bontà: non l’ho mai sentita parlare male di qualcuno. E’ anche una donna molto riservata”.

Il servizio è pubblicato anche sul Giornale di Carate in edicola martedì 4 maggio 2021.

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie