Desio: violenta una 17enne nell’ex palazzo del mobile, arrestato – FOTO E VIDEO

Approfittando di un attimo di distrazione del suo aggressore, la giovane é riuscita a scappare fuori dallo stabile

Cronaca 31 Agosto 2017 ore 17:01

Il giovane marocchino ha abusato della ragazza ripetutamente minacciandola con un coltello. La violenza sessuale a Desio, nell’ex palazzo del mobile

Arrestato 2enne per violenza sessuale

E’ stato arrestato il 22enne marocchino ritenuto responsabile della violenza sessuale sulla 17enne africana, avvenuta martedì nell’ex palazzo del mobile di Desio.

La ragazza era in stazione a Monza

Tutto è cominciato in stazione a Monza. La ragazza stava aspettando il treno quando è stata avvicinata dal giovane marocchino e da alcuni suoi amici. Due parole e poi l’invito a passare il pomeriggio insieme. E invece quel pomeriggio che la giovane immaginava di divertimento si è trasformato in un incubo.

Portata nell’ex palazzo del mobile

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Desio che indagano sulla vicenda la ragazzina, da tempo affetta da problemi psicologici, è stata portata nel vecchio palazzo abbandonato. Una volta all’interno dello stabile, sotto la minaccia di un coltello, sarebbe stata violentata ripetutamente dal 22enne davanti agli occhi degli amici.

La giovane è riuscita a scappare

Approfittando di un attimo di distrazione del suo aggressore, la giovane é riuscita a scappare fuori dallo stabile intorno alle 21.30. Disperata ha chiesto aiuto, urlando, ed è stata soccorsa da alcuni cittadini sudamericani fermi a chiacchierare lungo la strada.

Un fermo e 3 denunciati

Il 22enne responsabile della violenza, risultato irregolare, si trova ora in carcere per violenza sessuale. I tre amici di 25,27 e 23 anni sono stati denunciati a piede libero per concorso in violenza e per inottemperanza al decreto di espulsione.

Il video del sopralluogo dei Carabinieri all’ex palazzo del mobile di Desio

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità