25 Aprile con polemica a Lentate, spunta un lenzuolo davanti al Comune

"Se il partigiano contraddirai minacce riceverai" la scritta riportata. Il sindaco Laura Ferrari: "Chi sono i veri antidemocratici?"

25 Aprile con polemica a Lentate, spunta un lenzuolo davanti al Comune
Seregnese, 20 Aprile 2019 ore 13:35

Non si placa la polemica sul 25 Aprile a Lentate sul Seveso: stamattina, davanti alla sede del Comune, è stato appeso un lenzuolo con la scritta: “Se il partigiano contraddirai minacce riceverai”. Poi è stato rimosso.

Un lenzuolo davanti al Comune dopo la polemica sul 25 Aprile

Dopo le polemiche dei giorni scorsi per la decisione del sindaco Laura Ferrari di sospendere le celebrazioni per il 25 Aprile, il clima sembra sempre più teso. Il primo cittadino lentatese ha ricevuto centinaia di minacce sui social, ricevendo solidarietà da varie forze politiche, e ora, alla vigilia di Pasqua, un gesto di cattivo gusto. Il messaggio è a firma FN, sigla associata a Forza Nuova.

“Chi sono i veri antidemocratici?”

Il sindaco ha pubblicato la foto del lenzuolo sui social, commentando: “In pratica… se il sindaco invita a riflettere (in modo serio e rispettoso) sul significato più ampio della Resistenza, la diretta conseguenza è quella di ricevere “minacce”. Un interrogativo sorge spontaneo: chi sono oggi i veri antidemocratici?”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia