Movimento 5 Stelle in lutto per l’ex portavoce

E' morto Walter Mio. Era stato il fondatore del gruppo cesanese dei grillini.

Movimento 5 Stelle in lutto per l’ex portavoce
Seregnese, 19 Febbraio 2018 ore 16:53

Il Movimento 5 Stelle è in lutto. E’ morto alle prime ore di oggi, lunedì, Walter Mio, fondatore del gruppo cesanese dei grillini, candidato sindaco alle elezioni del 2012 e consigliere comunale fino alle Amministrative dello scorso giugno.

Il debutto in Consiglio alle amministrative del 2012

Cinquantatré anni, agente immobiliare, sposato dal 1992 con la senatrice Giovanna Mangili, era arrivato in città nel 2008. Con lei abitava a Cassina Savina. La malattia, che era comparsa poco prima della campagna elettorale per le ultime comunali, e che negli ultimi mesi si era fatta sempre più aggressiva, ieri l’ha strappato all’affetto dei suoi cari. Attivista dalla prima ora, sulla sua pagina social si raccontava con ironia come «prima facchino e poi scaricatore presso il Movimento 5 Stelle» e scriveva di essere «al lavoro per i cittadini». Gli amici che ne hanno sempre apprezzato l’impegno e l’onestà intellettuale ora lo descrivono come «un guerriero».
Sei anni fa gli attivisti pentastellati lo avevano indicato come portavoce – candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Un’investitura che lui aveva accettato con responsabilità ed entusiasmo, promettendo impegno a sostegno delle energie rinnovabili e a difesa del territorio, e annunciando la lotta alla cementificazione selvaggia. «Io – si raccontava lui nel 2012, invitando i cesanesi a votare il cambiamento – non ho mai fatto politica. Sono un attivista del Movimento perché ne condivido l’etica e le idee». La lista aveva ottenuto il 10,17 per cento. Un risultato importante quanto inatteso alla vigilia del voto. «E’ una vittoria rispetto ai partiti tradizionali e questo è soltanto l’inizio», commentava lui a urne appena chiuse.

Il cordoglio dell’attuale portavoce di Cesano

Perde un amico il capogruppo dei grillini in Consiglio comunale, Dario Pizzarelli: «E’ grazie a Walter e sua moglie, sempre in piazza con i banchetti la domenica mattina, se nel 2012 mi sono avvicinato al Movimento. Ho sempre seguito la sua attività in Consiglio e ne ho sempre apprezzato l’impegno. Il Movimento – così l’attuale portavoce – perde una di quelle persone che, quando eravamo allo zero nei sondaggi, era comunque sempre in piazza, ci ha creduto, e ha fatto sì che potessimo crescere. E’ grazie a lui se siamo arrivati in Consiglio comunale».

La vicinanza del Movimento alla moglie

I colleghi del MoVimento 5 Stelle di Senato e Camera si stringono alla moglie Giovanna: «Walter era una persona eccezionale, che non ha mai smesso di far sentire il suo sostegno, e che come un leone ha portato avanti le battaglie del M5S sul territorio. “Fate i bravi” ha scritto nel suo ultimo post sui social dedicato al Movimento. Lo faremo Walter, anche per te». Il cordoglio a Cresano è unanime: «Ho sempre avuto buoni rapporti con Mio, dentro e fuori il Consiglio comunale», dice il sindaco Maurilio Longhin, presidente del Consiglio comunale nel precedente mandato amministrativo. «E’ sempre stato leale. Era stimolante confrontarsi con lui, che aveva toni pacati e comportamenti corretti. Avevamo spesso posizioni differenti, io e lui, ma non è mai mancato il rispetto reciproco».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia