A Monza domani un incontro per fare chiarezza sui dispositivi anti abbandono

L'incontro è fissato alle ore 21 nella sede monzese dell'associazione, in via Collodi.

A Monza domani un incontro per fare chiarezza sui dispositivi anti abbandono
Monza, 13 Novembre 2019 ore 14:56

Dopo il caos di questi ultimi giorni relativo all'entrata in vigore dell'obbligo di installazione sulle auto dei dispositivi anti abbandono, Salvagente propone un incontro per fugare ogni dubbio in materia.

A Monza un incontro per fare chiarezza sui dispositivi anti abbandono

I dispositivi anti abbandono, lo ricordiamo, sono obbligatori dal 7 novembre scorso quando, un po' a sorpresa, è entrata in vigore la  nuova normativa inserita nel Codice della Strada. Per il timore di prendere una multa (anche se si va verso una moratoria) è partita la corsa all'acquisto del prodotto che in breve tempo è praticamente esaurito in molti punti vendita in Brianza. 

Una partenza, quella della nuova normativa, non priva di intoppi visto che, oltre alla domanda maggiore dell'offerta, in questa grande confusione non si è ancora capito quali sono i dispositivi a norma e soprattutto se, montando un allarme anti abbandono universale, il seggiolino perde l'omologazione.

"Per fugare ogni dubbio"

Proprio per rispondere a questi aspetti e alle migliaia di domande che sono state poste in questi giorni, l'Associazione Salvagente ha deciso di organizzare un incontro live per "per fugare ogni dubbio" in merito ai tanto discussi dispositivi. "Coglieremo l'occasione - ci spiega Mirko Damasco - anche per parlare di sicurezza stradale in generale".

L'incontro è fissato alle ore 21 nella sede monzese dell'associazione, in via Collodi. Per ulteriori informazioni clicca qui

LEGGI ANCHE: 

Dispositivi anti abbandono obbligatori da oggi. Salvagente “Una legge fatta di fretta”

Dispositivi anti abbandono: in Brianza sono introvabili

Legge Anti-Abbandono in vigore dal 7 novembre: Salvagente ce la spiega in breve

Seggiolini anti abbandono obbligatori. L’Associazione Codici chiede di sospendere le sanzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie