Carate Brianza

A nuoto da Lecco a Colico, missione compiuta FOTO

L'impresa del caratese Giorgio Riva, atleta e istruttore di nuoto

A nuoto da Lecco a Colico, missione compiuta FOTO
Caratese, 26 Luglio 2020 ore 12:42

Maratona a nuoto da Lecco a Colico, Giorgio Riva è riuscito alla grande nella sua impresa.

A nuoto da Lecco a Colico

Quaranta chilometri a nuoto e in solitaria, da Lecco a Colico, lungo tutta la sponda orientale del Lago di Como.
E’ l’impresa del caratese Giorgio Riva, classe 1987, atleta e istruttore di nuoto, portata a termine con successo ieri, sabato 25 luglio, con partenza dalla sede dei Canottieri Lecco alle 6 del mattino. Una maratona di nuoto per la quale si è preparato per settimane, dopo lo «stop» forzato dal lockdown per l’emergenza Covid-19. L’ennesima impresa per il giovane «squalo caratese», già protagonista negli scorsi anni di sfide in solitaria in acque libere. Nel 2016 Riva completò il tratto Bellagio-Lecco; nel 2017 quello da Bellagio a Como e nel 2018 da Bellagio a Colico. Nel 2018 il nuotatore caratese era stato invece protagonista di una doppia traversata dello Stretto di Messina mentre lo scorso anno si misurò nell’impegnativo periplo esterno completo del Lago di Como per un totale di 143 chilometri completati in 8 tappe in una settimana. Per questa impresa del 2019 l’atleta caratese venne premiato in Regione Lombardia dall’assessore allo Sport, Martina Cambiaghi e anche in Consiglio comunale a Carate dal sindaco Luca Veggian che presenziò e applaudì il giovane concittadino all’arrivo dal pontile della «Como Nuoto».

Una sfida speciale

“E’ andato tutto bene ed è stata veramente una bella giornata, a partire dal meteo che era ottimo – racconta Giorgio – Cielo perfetto, poco vento, lago sempre molto piatto, condizioni che hanno aiutato. L’organizzazione è stata impeccabile come sempre: sono stato supportato dalla Società Canottieri Lecco, in particolare erano presenti il bagnino storico, Antonio Servidio, e Luana Vismara in barca, oltre a mio papà. Mi hanno seguito per tutta la tratta: per una parte centrale del percorso mi ha accompagnato un mio amico, Antonio Martinelli, da Mandello a Lierna. Bellissimo anche l’appoggio delle Lucie (le imbarcazioni tipiche del lago di Como dell’associazione sportiva dilettantistica remiera I Laghée): avevamo circa 7-8 imbarcazioni e abbiamo fatto tappa davanti a ogni Comune con la musica, le bandiere tricolore e suonando l’inno, perché il messaggio voleva essere anche quello di una ripresa del mondo dello sport dopo il periodo buio imposto dal Covid-19. Nell’ultimo chilometro sono stato affiancato da un mio amico, Alessandro Brivio, un atleta diversamente abile dell’associazione Oltretutto97. Presente all’evento anche il sindaco Luca Veggian, venuto apposta a vedermi e a premiarmi all’uscita, accompagnato dal consigliere comunale della Lega, Alessia Scotti.  Ringrazio di cuore tutti i presenti, è stata veramente una bellissima giornata”.

Il servizio anche sul Giornale di Carate in edicola da martedì 28 luglio 2020.

5 foto Sfoglia la gallery

 

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia