A processo per spaccio, 54enne si addormenta davanti al giudice

"Non ho dormito tutta notte" si è giustificato.

A processo per spaccio, 54enne si addormenta davanti al giudice
Seregnese, 03 Giugno 2018 ore 12:30

A processo per spaccio di droga, in Tribunale 54enne di Meda  si addormenta davanti al giudice.

Preso sul fatto

Gli agenti della Squadra mobile lo hanno tenuto sotto controllo e, quando davanti alla sua abitazione hanno assistito alla cessione di una dose di cocaina a un cliente, sono intervenuti. Mercoledì l’arresto. Le indagini erano partite dopo una segnalazione che parlava di un cittadino italiano di mezza età, «specializzato» nella vendita di droga direttamente dalla sua casa. Da qui la decisione di indagare.

Processato per direttissima

Di fronte alla cessione di cocaina, i poliziotti hanno prima interpellato il cliente e poi hanno proceduto con la perquisizione nell’abitazione del 54enne. Processato per direttissima giovedì, in Tribunale, a Monza, il  medese  ha faticato a tenere gli occhi aperti. «Qualcuno lo sveglia?», ha chiesto il giudice, di fronte all’imputato assopito. «Scusi, ma non ho dormito tutta notte… Inoltre soffro di cervicale…». Nel frattempo, per lui, disposti gli arresti domiciliari.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia