Cronaca

A scuola si impara a fare il compostaggio

L'iniziativa dell'Amministrazione 5 Stelle di Vimercate.

A scuola si impara a fare il compostaggio
Cronaca Vimercatese, 01 Novembre 2018 ore 10:00

A scuola si impara a fare il compostaggio. Un'iniziativa lanciata dall'Amministrazione comunale 5 Stelle di Vimercate in collaborazione con due scuole primarie e una scuola secondaria di primo grado.

Per le scuole Filiberto, Da Vinci e Manzoni

Un laboratorio didattico di compostaggio per gli studenti delle classi quinte delle scuole primarie Filiberto e Da Vinci e per la scuola secondaria Manzoni; è questo il progetto proposto dall’assessorato all’Ecologia e all’Istruzione di Vimercate in programma nei mesi di novembre e dicembre con l’obiettivo di fornire nozioni utili per imparare e sperimentare l’arte del compostaggio.

Con l'aiuto di un esperto

Con il supporto dell'esperto Andrea Nani della Coop. "La Ringhiera" gli studenti, insieme ai loro insegnanti,
potranno imparare il processo di compostaggio dei rifiuti organici e conoscere il processo naturale che
consente di ricavare terriccio di buona qualità da scarti organici (avanzi di cibo, frutta, verdura) e del giardino
(erba, fogliame, fiori).

Pratica da trasmettere alla famiglia

Una pratica che potrà poi essere trasmessa anche all'interno delle famiglie degli studenti, nei piccoli e grandi
giardini in modo da effettuare questo percorso ecosostenibile nei loro spazi verdi.

Il percorso educativo-didattico oltre a fornire le nozioni spiegherà nel dettaglio l'uso del composter. Ogni lezione avrà la durata di circa due ore: un'ora di lezione frontale ed un'ora di laboratorio con la preparazione del composter (montaggio e smontaggio in classe ed in giardino) e con l'osservazione del prodotto finale(humus) per fare comprendere bene il processo e i risultati finali di tutto il percorso ecosostenibile.

Le parole dell'assessore

Dichiara Maurizio Bertinelli, assessore all’Ecologia:

“Ringrazio il dirigente scolastico nell’aver condiviso e accolto questa iniziativa che prosegue nella collaborazione per una città sempre più sensibile alle tematiche ambientali. Questa iniziativa coinvolge circa 180 ragazzi delle scuole e si pone come obiettivo sia la promozione e la diffusione delle buone pratiche, attuabili nella vita di tutti i giorni sia lo sviluppo di una corretta autonomia di sostenibilità ambientale”.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie