A Verano domenica il campo base per l’addestramento dei volontari della Protezione civile

Test su scenario idrogeologico dalle 8 alle 16 per 70 volontari Invernizzi: "Queste esercitazioni sono importanti per garantire la sicurezza dei volontari".

A Verano domenica il campo base per l’addestramento dei volontari della Protezione civile
Caratese, 22 Marzo 2019 ore 15:10

(immagine di repertorio)

A Verano domenica il campo base per l’addestramento dei volontari della Protezione civile. L’esercitazione in via dei Mulini dalle 8 alle 16.

Addestramento dei volontari della Protezione civile

Sarà una domenica dedicata all’addestramento per 70 volontari della Protezione civile che si ritroveranno a Verano dalle 8 alle 16 per una esercitazione programmata lungo l’asta del Lambro. I volontari fanno tutti parte delle Associazioni e Gruppi Comunali appartenenti all’area territoriale di Carate Brianza, Albiate, Giussano, Veduggio. Renate, Macherio, Sovico, Briosco, Besana Brianza, Verano Brianza, Triuggio.

Il campo base sarà allestito a in via dei Mulini dalle 8 alle 16.

Anche il Presidente della Provincia di Monza e Brianza, Roberto Invernizzi, durante la mattinata visiterà il campo base per portare un saluto a tutti i 70 volontari coinvolti.

L’importanza della sicurezza

“La sicurezza sui luoghi di lavoro è il tema al centro dell’attenzione in questo momento dopo le tragedie sui luoghi di lavoro in Brianza – ha detto Invernizzi. Ritengo importante che anche i volontari che si dedicano alla protezione civile abbiano l’occasione di testare tecniche e strumenti sul campo non solo per esercitarsi ma anche per imparare a muoversi in assoluta sicurezza in situazioni di emergenza, dove è necessario imparare a stare in team mantenendo self control.  I nostri volontari svolgono un servizio prezioso, dobbiamo garantire loro le migliori condizioni per operare in team.” – ha concluso.

L’esercitazione

Nel dettaglio, durante l’esercitazione, saranno testate le capacità operative dei vari gruppi nell’allestimento di un campo per sfollati, nella sinergia con catena di motopompe e con la costruzione di argini di emergenza. Ci saranno diversi mezzi operativi in manovra e i volontari saranno disponibili per spiegare l’esercitazione.