Abio dona audiolibri a BrianzaBiblioteche

L’«Associazione per il Bambino in Ospedale» ha consegnato alla rete delle biblioteche brianzole oltre 400 volumi di tre bestsellers di Francesco Piccolo, Melania G. Mazzucco e Gianrico Carofiglio.

Abio dona audiolibri a BrianzaBiblioteche
Brianza, 09 Novembre 2020 ore 17:21

Tre bestsellers di tre autori italiani in versione audiolibro. È la donazione che «ABIO», l’«Associazione per il Bambino in Ospedale», ha fatto a BrianzaBiblioteche.

Abio dona audiolibri a BrianzaBiblioteche

Si tratta di tre audiolibri, in oltre 400 copie, letti dalla voce degli stessi autori, tre «big» della narrativa italiana contemporanea: «L’Italia spensierata» di Francesco Piccolo, «Vita» di Melania G. Mazzucco e «Testimone inconsapevole» di Gianrico Carofiglio. I tre audiolibri sono pubblicati da «Emons Edizioni».

Hub della cultura

«Le richieste di audiolibri sono in costante aumento, spiega l’Assessore ai Sistemi Bibliotecari Pier Franco Maffè. Si tratta di un prodotto molto versatile che – ad esempio – si può ascoltare in macchina o mentre si corre e utile soprattutto per le categorie più “fragili”, come anziani e persone affette dalla sindrome dello spettro autistico. È una donazione che ABIO aveva ricevuto a sua volta da destinare in ospedale. Purtroppo la pandemia ha bloccato questo percorso e l’associazione ha deciso di mettere gli audiolibri a disposizione delle biblioteche brianzole. Noi, a nostra volta, come un hub della cultura li distribuiremo alle 33 biblioteche della rete e, appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, attraverso iniziative di BookCrossing li faremo avere a case di riposo, cooperative e associazioni».

Gli audiolibri

«L’Italia spensierata» di Francesco Piccolo è un viaggio tragicomico nei luoghi e nei riti del divertimento italiano, dall’autogrill durante l’esodo delle vacanze alle montagne russe, dal cinepanettone alla notte bianca. Scrittore, sceneggiatore e autore televisivo, Francesco Piccolo nel 2014 ha vinto il Premio Strega con «Il desiderio di essere come tutti», ha firmato sceneggiature per Nanni Moretti, Paolo Virzì, Francesca Archibugi e Silvio Soldini e ha sceneggiato la serie tv «L’amica geniale» tratta dall’omonimo bestseller di Elena Ferrante.

Il primo caso della fortunatissima serie dell’avvocato Guido Guerrieri è al centro di «Testimone inconsapevole» del magistrato – scrittore Gianrico Carofiglio. Con questo libro nasce un personaggio molto amato dai lettori e protagonista di altri cinque romanzi.

Con «Vita» Melania G. Mazzucco ha reinventato in chiave fantastica la storia di emigrazione in America della sua famiglia. Il romanzo parte da Ellis Island dove, nel 1903, due ragazzini, Diamante e Vita, sbarcano in America, ma al posto del paradiso trovano vicoli sporchi e violenza, lavoro durissimo e prepotenza. Studiosa e appassionata d’arte, Melania G. Mazzucco nel 2008 ha vinto il Premio Bagutta e il Premio Scanno con «La lunga attesa dell’angelo», il romanzo dedicato al pittore veneziano Tintoretto, e nel 2013 il Premio Molinello con «Sei come sei». Ha scritto per il cinema, il teatro e la radio.

(immagine archivio)

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia