Accoltellamento a San Rocco: preso il presunto aggressore

Fermato con l'accusa di tentato omicidio un tunisino di 38 anni

Accoltellamento a San Rocco: preso il presunto aggressore
Monza, 21 Novembre 2018 ore 15:43

Accoltellamento a San Rocco: preso il presunto aggressore

E’ stato fermato ieri – martedì – con l’accusa di tentato omicidio, il presunto aggressore del 49enne italiano (che al momento dell’identificazione aveva fornito generalità false) accoltellato domenica sera a San Rocco, Monza. Si tratta di G.K., 38enne di origini tunisine ma residente a Monza, già noto alle Forze dell’ordine.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri del Comando di Monza – che sono arrivati al presunto responsabile passando al setaccio la cerchia delle conoscenza della vittima – l’accoltellamento sarebbe avvenuto all’interno dell’appartamento del tunisino, dove sono state trovate tracce di sangue.

Quello che non  stato trovato, tuttavia, è l’arma utilizzata per colpire il 49enne. Così come si deve ancora fare luce sul movente. Non è escluso che il fendente sia arrivato al culmine di una lite scoppiata per motivi di droga.

Intanto migliorano le condizioni del 49enne ferito. L’uomo, che era stato trovato in strada in un lago di sangue, era stato trasportato al San Gerardo in codice rosso, ma col passare delle ore, le sue condizioni si sono stabilizzate.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia