Acqua del sindaco a consiglieri e assessori

In Comune in piazza Trento l'erogatore di BrianzAcque per ridurre i consumi e i rifiuti

Acqua del sindaco a consiglieri e assessori
Monza, 31 Maggio 2018 ore 13:07

Mai più bottigliette di plastica, ma solo acqua del sindaco per consiglieri comunali e assessori. La rivoluzione targata BrianzAcque è sbarcata in Comune a Monza. Con relativo risparmio nei consumi e riduzione di sprechi e rifiuti.

Distributore d'acqua

Dalla scorsa settimana al Palazzo comunale di piazza Trento e Trieste, è comparso il distributore d'acqua di BrianzAcque.  Il progetto è stato sposato subito dal presidente dell’azienda Enrico Boerci. E così è arrivato il primo erogatore  di acqua naturale, a temperatura ambiente e comunque non troppo fredda. Ma non solo. In questo caso, anche acqua gasata e con l’opzione di temperature diverse. Plaude all'iniziativa ecologica, Paolo Piffer (consigliere comunale di Civicamente): "Molto bene, mai più bottigliette d'acqua in aula e così meno rifiuti", ha commentato.

Sensibilizzazione

Nelle scorse settimane, la consigliera comunale Anna Martinetti (Monza con Maffè) aveva sollecitato la Giunta a sensibilizzare alunni e studenti, ma soprattutto i genitori a un diverso «abbeveraggio». «Molte famiglie sono ancora diffidenti a far bere ai loro figli l’acqua del rubinetto –  aveva spiegato Martinetti – Il risultato è avere centinaia di bottiglie di plastica a scuola». La sollecitazione è stata raccolta dal sindaco Dario Allevi per il Comune. Il prossimo passo sarà arrivare con la proposta anche in altri edifici pubblici.

Necrologie