Lutto a Lissone

Addio a don Antonio, il commercialista che scelse di farsi prete

Il sacerdote è stato vinto da un brutto male contro il quale combatteva da tempo. Domani, sabato, i funerali a Caslino

Addio a don Antonio, il commercialista che scelse di farsi prete
Cronaca Monza, 11 Dicembre 2020 ore 09:57

Addio a don Antonio Pogliani, scomparso ieri – giovedì – a soli 64 anni. Il sacerdote fino al 2016 era stato alla guida della parrocchia di San Giuseppe Artigiano a Lissone.

L’ultimo saluto a don Antonio

Alla fine il brutto male contro il quale stava combattendo ha avuto la meglio, portandolo via ai suoi affetti e ai suoi amati parrocchiani.

Ieri, giovedì 10 dicembre, è morto don Antonio Pogliani. Nato a Milano il 12 ottobre del 1956, ma con famiglia a Bovisio Masciago, la vocazione per lui era arrivata molto tardi. A 50 anni, infatti, era entrato in seminario abbandonando una brillante carriera da commercialista, una scelta di vita coraggiosa.

Ordinato sacerdote nel Duomo di Milano il 7 giugno del 2008, dal 2007 al 2008 era stato collaboratore pastorale a Gaggiano, nelle comunità dei Santi Andrea e Rocco, San Vito e Spirito Santo, e poi vicario parrocchiale fino al 2011.

Proprio nel 2011 era arrivato a Lissone, dove era rimasto fino al 2016, come vicario alla parrocchia di San Giuseppe Artigiano nel rione Cunvegn. Un sacerdote mite, umile e attento alle esigenze della sua comunità, un pastore sapiente che ha saputo farsi voler bene dai tanti che lo hanno conosciuto.

Dal 2016 era stato poi nominato vicario parrocchiale a Barni, Bellagio, Lasnigo e Magreglio.

I funerali si terranno domani, sabato 12 dicembre, alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Caslino d’Erba, in Provincia di Como.

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità