Lutto a Monza

Addio al giornalista chef Longoni

Grande cordoglio da parte di Arci Scuotivento con cui aveva collaborato per anni

Addio al giornalista chef Longoni
Cronaca Monza, 16 Giugno 2021 ore 15:53

Prima giornalista e poi chef. Sempre inseguendo le sue passioni: dalla penna ai fornelli. Grande commozione a Monza in questi giorni c'è stata per la morte di Paolo Longoni, mancato a 68 anni.

Giornalista e chef

Longoni per molti anni è stato corrispondente dell'Ansa, poi è tornato sui banchi di scuola dell'Olivetti per inseguire un altro sogno: quello di diventare chef. Longoni è morto venerdì nella sua casa di Monza. Lascia la moglie e due figli.  E' stata disposta l'autopsia per chiarire i motivi della morte e non sono quindi ancora stati fissati i funerali. "Era una persona piena di energia che amava quello che faceva - ha ricordato l'assessore Pierfranco Maffè - Erano un po' di anni che non lo vedevo, ma mi dispiace moltissimo. E' una perdita per la città".

Il cordoglio di Arci Scuotivento

Negli ultimi anni Longoni si era speso anima e corpo per l'Arci Scuotivento e infatti il circolo ha dedicato delle bellissime parole in ricordo del "socio e compagno". "Una vita di impegno politico e sociale e di passioni, come quella della cucina che ce lo ha fatto conoscere in occasione dell'avvio del progetto della Trattoria Popolare Scuotivento - ha ricordato Arci Scuotivento - Quei pranzi condivisi, dall'apparecchiatura alle chiacchiere finali, sono ricordi indelebili nei nostri cuori e Paolo ha sempre dato un contributo importante, trasmettendo la sua passione a volontari, stagisti e tirocinanti passati dal Circolo. Grazie di tutto Paolo e scusaci se non abbiamo mai imparato a tagliare le cipolle come volevi tu... il nostro primo brindisi possibile sarà tutto dedicato a te!"

Necrologie