Cronaca

Addio a padre Gheddo postulatore del beato Clemente Vismara

Aveva un legame speciale con Agrate.

Addio a padre Gheddo postulatore del beato Clemente Vismara
Cronaca Vimercatese, 22 Dicembre 2017 ore 15:53

Addio a padre Gheddo postulatore del beato Clemente Vismara.

Se Agrate può vantare un beato lo deve soprattutto a lui. Stiamo parlando di padre Piero Gheddo, vercellese, missionario e giornalista, figura di spicco del Pime, morto mercoledì a 88 anni.

Postulatore della causa di beatificazione di padre Clemente

Padre Gheddo era confratello dell'agratese padre Clemente Vismara, missionario in Birmania per 65 anni (dove è stato anche nominato patriarca e dove è stato sepolto), beatificato nel 2011 proprio grazie al lavoro svolto da padre Gheddo che è stato il suo postulatore e suo biografo. Sono infatti diversi gli scritti dedicati al beato agratese che portano la firma di padre Gheddo. Non a caso nel giugno del 2011, in piazza Duomo a Milano, in occasione della proclamazione della beatificazione di padre Vismara, accanto all'allora arcivescovo Dionigi Tettamanzi c'era proprio padre Gheddo.

Il forte legame con Agrate

Un legame forte con Agrate e gli agratesi tanto che domani, sabato, il sindaco di Agrate Ezio Colombo presenzierà alle esequie che si terranno alle 10 a Milano, nella chiesa di Sant'Anna Matrona. Esequie a cui prenderà parte anche padre Ferruccio Brambillasca, agratese, cittadino benemerito, che del Pime è il superiore generale e che di fatto ha raccolto il testimone di padre Vismara. Anche lui era molto legato a padre Gheddo.

Le parole di padre Ferruccio Brambillasca

«Con la morte di padre Gheddo – commenta il superiore generale del Pime, padre Ferruccio Brambillasca – la Chiesa, il Pime e la missione perdono un missionario prezioso, vitale ed entusiasta. Ha suscitato con i suoi scritti, molte persone che sono poi diventate missionari o missionarie oppure hanno sostenuto con la preghiera e l’aiuto economico le missioni».

Necrologie