Cronaca
Operazione dei Carabinieri

Affittava la sua villetta alle escort: denunciato per favoreggiamento della prostituzione

L'abitazione del 68enne si trova nel centro di Lissone

Affittava la sua villetta alle escort: denunciato per favoreggiamento della prostituzione
Cronaca Monza, 30 Aprile 2022 ore 08:56

Affittava la sua villetta alle escort: denunciato per favoreggiamento della prostituzione. Nei guai un 68enne la cui "attività" è stata scoperta dai Carabinieri di Lissone.

Lo strano via vai dalla villetta in centro

Il via vai continuo da quella villetta in centro a Lissone aveva insospettito, e non poco, i residenti. Numerosissime le telefonate arrivate alla Stazione dei Carabinieri di Lissone, tanto che i militari hanno subito avviato un'attività di monitoraggio.

Dalle segnalazioni ricevute, l’ipotesi iniziale era che si trattasse di un possibile punto di spaccio di sostanze stupefacenti, visto che i minuti di sosta all’interno dell’abitazione erano sempre piuttosto contenuti tra i 15 e i 30 minuti.
Tuttavia fin da subito è emerso come non si trattasse di un’area adibita a traffico di stupefacenti, bensì a luogo di incontri.
Infatti, dopo aver fermato alcuni “frequentatori” del luogo, tutti confermavano di aver avuto un incontro a pagamento con una donna che avevano preventivamente contattato telefonicamente, dopo aver rintracciato il numero da vari siti di annunci on-line.

Affittava la sua villetta alle escort

Nei giorni scorsi i Carabinieri, dopo aver atteso l’uscita di un uomo, sono entrati nell’abitazione, rintracciandovi all’interno una 29enne.
La donna, che non aveva alcun formale titolo per la sua dimora nell’abitazione, ha confermato ai militari di svolgere l’attività di escort grazie all’ospitalità del proprietario di casa che, durante le ore diurne - fascia oraria in cui avvenivano gli incontri - evitava di rimanere nell’abitazione.

Il 68enne è stato denunciato per favoreggiamento

Dalle indagini è dunque emerso l’utilizzo delle stanze della casa da parte di donne diverse, che si alternavano di tanto in tanto. Per la consapevole concessione all’uso dell’abitazione l’uomo percepiva dalle donne un compenso economico di circa 100 euro a settimana. Da questa circostanza sono emersi profili di responsabilità per il reato di favoreggiamento alla prostituzione nei confronti del 68enne.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie