Cronaca

Aggredisce tre persone per strada per “guadagnare punti”: ricoverato in psichiatria

Il 21enne lissonese, con precedenti analoghi, è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato in centro Monza

Aggredisce tre persone per strada per “guadagnare punti”: ricoverato in psichiatria
Cronaca Monza, 30 Dicembre 2020 ore 20:39

Aggredisce tre persone per strada per “guadagnare punti”:  21enne lissonese è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato e ricoverato poi in psichiatria.

Aggredisce tre persone in centro Monza

I fatti si sono verificati nel pomeriggio di mercoledì 30 dicembre 2020, a Monza, in pieno centro. Poco dopo le 17 il 21enne, un italiano residente a Lissone, ha aggredito, colpendoli al volto, tre passanti, facendo cadere a uno di loro un dente. Immediata è scattata la chiamata al 118 e alle Forze dell’ordine.

Nel giro di pochi minuti sono arrivati sul posto gli agenti della Polizia di Stato che hanno individuato il responsabile all’altezza del Ponte dei Leoni. Alla vista dei poliziotti ha iniziato a correre e a opporsi ai controlli con violenza. Ma gli agenti sono comunque riusciti a farlo calmare, convincendolo anche a salire sull’ambulanza.

Fermato dalla Polizia di Stato

Dopo aver dichiarato di avere assunto 2,5 grammi di cocaina, il 21enne ha spiegato di avere agito “per accumulare punti”. Aggiungendo poi che se avesse colpito 13 persone avrebbe potuto fare evolvere una delle diverse personalità (che ha chiamato Black devil) che abita in lui.

E’ stato quindi portato al San Gerardo, dove è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria. E’ stato poi denunciato per resistenza e lesioni. Non è la prima volta che il lissonese si rende responsabile di episodi simili: ad agosto aveva colpito alcuni passanti, sempre senza alcun motivo, a Novate Milanese.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità