Cronaca

Aggredito a calci e pugni: 59enne in ospedale con trauma cranico

I fatti sabato sera in centro Monza. Ora è scattata la denuncia

Aggredito a calci e pugni: 59enne in ospedale con trauma cranico
Monza, 30 Ottobre 2020 ore 13:58

Aggredito a calci e pugni: 59enne in ospedale con trauma cranico. I fatti si sono verificati sabato sera alle 22.30 in via Aliprandi, all’angolo con via D’Azeglio, a pochi passi dal centro Monza.

Aggredito a calci e pugni

Protagonisti del diverbio, degenerato in una brutale lite, due uomini: l’aggressore, un cittadino originario del Perù di 22 anni (che verrà poi denunciato per lesioni personali), e la vittima, un 59enne di Bologna.

I due uomini hanno iniziato a litigare per strada. Un diverbio scoppiato per futili motivi, ma che ha presto preso una brutta piega col 22enne che ha iniziato a colpire il 59enne in faccia. Nella colluttazione che ne è seguita sono caduti a terra. Il più giovane è però riuscito a rialzarsi e ha iniziato a prendere a calci (sempre diretti al viso) la controparte.

La denuncia

Sul posto è intervenuta un’ambulanza, seguita da una volante della Polizia di Stato. Il 59enne è stato soccorso e trasportato al Policlinico. Le lesioni riportate – un trauma cranico facciale – sono state giudicate guaribili in 25 giorni.

Gli agenti della Questura di via Montevecchia hanno esaminato le immagini di videosorveglianza della zona. Immagini che hanno confermato la versione della vittima. Il 22enne è stato quindi denunciato per lesioni personali.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia