Cronaca
Annuncio

Aicurzio, ecco un nuovo sacerdote per la comunità pastorale

Il 77enne don Virginio Mariani, originario di Concorezzo e attuale parroco a Canegrate, dal prossimo mese di settembre tornerà nel Vimercatese e approderà nella parrocchia Sant’Andrea di Aicurzio

Aicurzio, ecco un nuovo sacerdote per la comunità pastorale
Cronaca Vimercatese, 28 Agosto 2022 ore 10:30

Don Virginio Mariani, conosciuto da tutti come don Gino, torna nel Vimercatese e si godrà la meritata pensione ad Aicurzio, all'ombra del campanile della chiesa di Sant'Andrea.
Il 77enne sacerdote, originario di Concorezzo, dopo ben 17 anni trascorsi a Canegrate come parroco, da metà settembre si trasferirà nella parrocchia Sant’Andrea di Aicurzio in qualità di vicario parrocchiale e coadiuverà il parroco don Stefano Strada all’interno della comunità pastorale Regina degli Apostoli che comprende le parrocchie di Bernareggio, Sulbiate, Villanova e Aicurzio.

Saluti e nuovi arrivi

Mesi estivi intrisi di saluti e di nuovi arrivi dunque per le quattro parrocchie. Oltre a don Gino, infatti, a settembre arriverà a Bernareggio anche don Beniamino Casiraghi che si occuperà della pastorale giovanile e che prenderà il posto di don Cristian Giana, destinato alla parrocchia di Varedo.

Don Gino venne ordinato sacerdote il 28 giugno 1969, a soli 23 anni. La sua prima esperienza pastorale fu in quel di Brivio come vicario parrocchiale, poi a Saronno dal 1988 al 1995, successivamente 10 anni a Figino Serenza, vicino a Cantù, dove ha ricoperto il ruolo di Decano. Ed infine a Canegrate, dal settembre 2005 fino ad oggi.

"Il cambio di comunità farà bene"

"Il codice di diritto canonico dice che quando si compie 75 anni il parroco è tenuto a dare le dimissioni, e questo è avvenuto per me nel novembre 2020 - ha sottolineato il sacerdote - Mi è stato chiesto un favore, ossia di prolungare la mia presenza a Canegrate per un paio d’anni, e ho accettato. A novembre farò 77 anni e aderisco alla norma che vale per tutti i parroci. Nel contempo, sono convito che un cambio in una comunità ogni tanto sia un bene per la comunità stessa. Proprio anche per avere degli stimoli nuovi, stimoli diversi. Credo che il cambio non sia una cosa negativa: certo ci sono sempre delle sofferenze sia da una parte che dall’altra. Sarebbe una presunzione pretendere di stare a Canegrate ad ogni costo: non sarebbe molto intelligente e neanche molto giusto. Ora sono pronto a ritornare in Brianza, nel Vimercatese per una nuova esperienza".

Al momento non è ancora stata stabilita la data ufficiale dell'ingresso del nuovo sacerdote ad Aicurzio.

Ampio servizio lo potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da martedì  30 agosto 2022

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie