investimento di più di due milini di euro

Al posto dell’ex scuola materna arriva la Rsa

L'ex materna sarà abbattuta e sarà realizzato un nuovo edificio

Al posto dell’ex scuola materna arriva la Rsa
Cronaca Vimercatese, 16 Dicembre 2020 ore 08:25

La Rsa Rosa d’argento di Ronco briantino amplierà la sua disponibilità di posti grazie alla completa riqualificazione dell’ex scuola materna parrocchiale di via san Carlo.

La Rsa sulle macerie delle scuola materna

E’ arrivato anche l’ok da parte della Sovrintendenza al progetto di riqualificazione dell’ex scuola materna di via San Carlo che diventerà parte integrante della Rsa Rosa d’argento. Un progetto depositato già due anni fa in Comune da parte della fondazione Rosa d’argento e che ora potrebbe prendere corpo, ma solo dopo un doppio passaggio in Consiglio comunale. L’ex scuola materna, chiusa negli anni passati, è da tempo al centro del dibattito cittadino. Diversi gli incontri per trovarle un futuro differente: con a pochi passi la casa di riposo «Rosa d’argento» era stato pensato un ricovero per gli anziani malati di Alzhaimer che avrebbero potuto aver una struttura dedicata per le loro particolari esigenze.

Ora manca solo il passaggio in Consiglio comunale

Nel 2015 si svolse un incontro a riguardo durante il quale emersero due ipotesi, entrambe molto affascinanti ma al contempo assai dispendiose. La prima idea, che aveva riscosso cinque anni fa maggior successo, prevedeva la costituzione al piano terra dell’ex asilo di un padiglione interamente dedicato ai malati di Alzheimer, con la creazione di circa 15 posti letto e un giardino esterno che potesse aiutare i degenti con una terapia di carattere multisensoriale. La seconda prevedeva la realizzazione al secondo piano di altri posti per i degenti in aggiunta agli esistenti.
I costi stimati superano i due milioni di euro, come confermato poche settimane fa da Francesco Colombo, ex sindaco di Ronco e attualmente nel consiglio di amministrazione della fondazione. Ora gli occhi sono tutti puntati sul Consiglio comunale e sull’Amministrazione che dovrà portare il piano attuativo all’attenzione del Consiglio per essere approvato con due passaggi ufficiali.

L’articolo completo in edicola da martedì con il Giornale di Vimercate sfogliabile anche online su pc, tablet e smartphone.

TORNA ALLA HOME PAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità