Menu
Cerca
Vimercate

Al "San Giuseppe" dopo 15 mesi figli e genitori tornano ad incontrarsi senza barriere

Ripresi gli incontri in presenza nella Rsa chiusa dal marzo dello scorso anno a causa della pandemia che ha mietuto molte vittime.

Al "San Giuseppe" dopo 15 mesi figli e genitori tornano ad incontrarsi senza barriere
Cronaca Vimercatese, 20 Maggio 2021 ore 20:50

Al "San Giuseppe" dopo 15 mesi figli e genitori tornano ad incontrarsi senza barriere. Gioia e commozione alla Casa Famiglia San Giuseppe di Ruginello di Vimercate.

Dopo 15 mesi di chiusura

Da ieri, mercoledì 19 maggio, la struttura ha riattivato gli incontri in presenza, senza barriere, tra ospiti e parenti. Un passo importante sulla strada del ritorno alla normalità. La Rsa era di fatto stata blindata dal marzo scorso, a seguito dei primi casi di Covid registrati. Il virus ha purtroppo colpito duramente la struttura che aveva contato decine di vittime.

La stanza degli abbracci

Alcuni mesi fa erano ripresi gli incontri in presenza, nella stanza degli abbracci, dove appunto figli e genitori, nipoti e nonni potevano parlarsi, divisi da una barriera in plexiglass, e abbracciarsi calzando arti di gomma.

Incontri all'aperto senza barriere

Ora invece le barriere sono cadute, anche se alcune precauzioni restano. L'area colloqui è infatti stata allestita all'aria aperta, sotto un porticato. Parenti e ospiti (che da tempo sono comunque già tutti vaccinati con entrambe le dosi) devono sedersi ai lati opposti del tavolo e devono indossare le mascherine. Un momento comunque emozionante. A qualcuno è scappata anche qualche lacrima di commozione in attesa che ci si possa anche tornare ad abbracciare.

Guarda le foto

3 foto Sfoglia la gallery

 

Necrologie