Menu
Cerca
Nuovi bisogni con la pandemia

Al via un altro progetto di "Monza Family"

L'obiettivo: rispondere ai nuovi bisogni delle famiglie emersi con l’emergenza sanitaria.

Al via un altro progetto di "Monza Family"
Cronaca Monza, 03 Aprile 2021 ore 10:11

Al via un altro progetto di "Monza Family". L'iniziativa "Una via per la città" promuove un insieme di interventi, per costruire una comunità sempre più a misura di famiglia e sempre più inclusiva, che possano rispondere ai nuovi bisogni emersi con l’emergenza sanitaria.

Al via un altro progetto di "Monza Family"

"Una via per la città" si articola su tre livelli. Il primo prevede la collaborazione, la co-progettazione e la condivisione di competenze, energie e risorse di tutti gli attori protagonisti. Il secondo mette in connessione diversi gruppi cittadini che già operano sul territorio secondo logiche di rete. In questo secondo step saranno promossi diversi tavoli che lavoreranno su macro aree: «Minori e famiglia», «Disabilità», «Sport», «Fragilità e povertà», «Oratori» e «Cultura».
Con il terzo livello il progetto entrerà in estate nella sua fase operativa: saranno avviate cinque iniziative sui temi dell’inclusione, dei servizi, dello sport, dell’arte e dei bisogni emergenti. Queste attività riguarderanno tutto il territorio comunale che sarà accorpato in cinque aree omogenee: San Giuseppe/San Carlo/Triante/San Fruttuoso; Centro/San Gerardo; San Biagio/Cazzaniga; Libertà/Cederna; San Rocco/Buonarroti.
L'iniziativa nasce da una partnership molto forte con alcune realtà territoriali che in questi anni hanno dimostrato di avere esperienza e capacità progettuali innovative: cooperativa sociale «Novo Millennio», «ADS Silvia Tremolada» e «ADS Ascot Triante». Il progetto ha visto anche il coinvolgimento della Caritas e della rete «TikiTaka» e il sostegno economico della Diocesi di Milano e della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza.

Le risorse

Il budget del progetto è di 70mila euro: 50mila euro erogati dalla Diocesi di Milano e 20mila dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, mentre il contributo del Comune in termini di risorse umane messe a disposizione è di circa 30mila euro. Inoltre, nell’ambito del «Monza Family» l’Amministrazione Comunale ha finanziato progetti per famiglie e minori per altri 40mila euro

Una comunità che sostiene le famiglie

"Con questa nuova iniziativa l’Amministrazione Comunale – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Désirée Merlini - conferma l’importanza di continuare a lavorare a un modello di sviluppo sociale che, attraverso la regia dell’Ente, metta in sinergia le risorse del territorio in un’ottica di sostegno alle famiglie della nostra città. “Monza Family” è nata come una piattaforma per la condivisione e la progettazione delle politiche sociali, insieme al privato sociale e al mondo del terzo settore. Con il Protocollo del progetto “Una via per la città” lavoriamo con le realtà del territorio su diversi interventi che hanno un orizzonte comune: sostenere le famiglie nel loro percorso di crescita dei figli all’interno di una comunità".

Un'azione concreta e convinta

"Una via per la città” – spiega Giovanni Vergani, coordinatore del progetto – nasce dal desiderio, dalla consapevolezza che solo tutti insieme – solo nella messa in comune di competenze e energie – possiamo costruire una città più attenta alle relazioni e alle fragilità che questo tempo storico fa ancora più emergere. Non è solo un’idea, è un’azione concreta e convinta per costruire tante e belle iniziative alla portata di tutti".
Necrologie