Cronaca
lutto

Albiate e Carate piangono padre Giulio, per anni guida dei giovani ciellini

Il religioso betharramita si è spento venerdì, a 85 anni, dopo una lunga malattia

Albiate e Carate piangono padre Giulio, per anni guida dei giovani ciellini
Cronaca Caratese, 24 Ottobre 2021 ore 09:31

Disponibile, attento agli ultimi e con grande senso di comunità. Così viene ricordato  padre Giulio Forloni, per anni insegnante di religione nelle scuole della Brianza e guida dei giovani ciellini. Si è spento venerdì 22 ottobre 2021, a 85 anni, dopo una lunga malattia. Profondo il dolore seguito alla sua scomparsa, in particolare a Carate Brianza ed Albiate dove era conosciuto e stimato.

Un ventennio ad Albiate

Il religioso betharramita era nato il 18 dicembre 1935 a Passirana di Rho e ordinato sacerdote il 23 dicembre del 1961 a Milano. Dopo due brevissime esperienze a Lissone e a Roma, il giovane padre Giulio venne mandato ad Albiate dove restò dal 1964 al 1983: quasi un ventennio esatto durante il quale insegnò religione nelle scuole della Brianza. Girando nelle diverse parrocchie della zona, iniziò a seguire anche  i giovani legati a Comunione e Liberazione, i fidanzati,  le vedove, i disabili.

Il "mito" di Villa del Pino

Nel 1991 gli venne chiesto di trasferirsi a Villa del Pino, a Monte Porzio Catone, vicino Roma. Era l'ex casa dello studentato betharramita trasformata in una casa-famiglia dedicata a persone affette da Aids. Per 27 anni padre Giulio Forloni assiste i malati, divenendo ben presto un mito per gli ospiti, come racconta il sito internet della congregazione betharramita.

Le esequie del sacerdote saranno celebrate domani, lunedì 25 ottobre, nella chiesa parrocchiale di Passirana di Rho.

Necrologie