Aldo Baglio al debutto da solista, il trio comico è in crisi

Alla base della divisione dei comici ci sarebbe il difficile legame tra Aldo Baglio e Giovanni Storti.

05 Agosto 2017 ore 10:17

Aldo Baglio che abita a Monza con la moglie starebbe lavorando ad un film da solista

Aldo Baglio lascia il trio?

Aldo ai nastri di partenza con un nuovo film. Questa volta da solista.

Il monzese Aldo Baglio, che insieme a Giovanni e Giacomo compone il trio comico più famoso d’Italia degli ultimi 30 anni, starebbe lavorando ad un progetto tutto suo, in compagnia della moglie, Silvana Fallisi. La sceneggiatura di un nuovo film che sarebbe già nelle mani dei produttori. Dopo oltre 30 anni di lavoro insieme, quindi, le strade dei 3 comici si starebbero dividendo e “Fuga da Reuma Park”  potrebbe essere l’ultimo film insieme.

Vi riproponiamo uno degli spezzoni storici de trio comico in “Il conte Dracula”

Incomprensioni alla base della divisione

L’indiscrezione è stata lanciata dal settimanale Novella 2000 proprio in questi giorni. Alla base della divisione dei comici ci sarebbe il difficile legame tra Aldo Baglio e Giovanni Storti.

Ma nella scelta contano probabilmente anche gli ultimi risultati non proprio brillanti del trio. Al cinema con il film “Fuga da Reuma Park” che ha ottenuto al botteghino un incasso di 3 milioni di euro. Troppo basso rispetto alle aspettative. E poi l’esibizione a Sanremo 2016, da molti considerata un vero e proprio flop oltre che una ripresa di uno sketch già proposto al pubblico 15 anni prima.

Aldo Baglio protagonista in città

Aldo Baglio è da sempre un grande sostenitore di Monza e delle iniziative locali per promuovere cultura e turismo sul territorio. Tra le ultime attività a sostegno di Monza la sua partecipazione, nel maggio scorso, a “Sovrane Emozioni”. Il comico del trio è stato testimonial dell’iniziativa con una sorta di diario con i suoi luoghi preferiti della città.
E poi la partecipazione come testimonial al “Cult City”, altra iniziativa a favore del turismo locale. Baglio, nominato Cult City Ambassador ha sostenuto l’iniziativa con grande partecipazione. L’evento, nel maggio scorso, ha segnato anche la vigilia dell’ultima tappa del Giro d’Italia al via il giorno dopo dall’autodromo di Monza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia