Menu
Cerca
Monza

Alessio Tavecchio nominato Cavaliere dal Presidente della Repubblica

Nel 1995 ha partecipato agli Europei e nel 1996 alle Paralimpiadi di Atlanta.

Alessio Tavecchio nominato Cavaliere dal Presidente della Repubblica
Cronaca Monza, 16 Aprile 2021 ore 17:07

Il presidente dell’omonima fondazione ha ricevuto l’onorificenza “Al merito della Repubblica italiana”.

Progetto vita

Alessio Tavecchio è stato nominato Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, dal Presidente della Repubblica. Presidente della Fondazione che porta il suo nome, Tavecchio ha partecipato nel 1995 ai campionati Europei e nel 1996 alle Paralimpiadi di Atlanta. Nato nel 1970, nel 1993 ha avuto un grave incidente motociclistico che gli ha cambiato la vita. Lui però non si è rassegnato e oggi lavora come motivatore e formatore nelle aziende e nelle scuole e porta avanti percorsi educativi e formativi di sua creazione sotto il nome “progetto vita”. Percorsi che gli permettono di sensibilizzare ogni anno quasi 20mila persone per insegnare educazione stradale e diffondere i valori dello sport. E’ fortemente impegnato nelle attività di comunicazione e fund raising per realizzare un grande progetto l’Open Village, un centro polifunzionale integrato di residenzialità, formazione e pratiche sportive.

“Una gioia che voglio condividere”

“Ho appena ricevuto dal Presidente della Repubblica l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” – Da oggi sono Cavaliere Alessio Tavecchio, una gioia che voglio condividere con tutti voi… Sempre più avanti tutta.  Piano piano mi sto rendendo conto del valore di questa cosa. Mi hanno detto che il presidente della Repubblica ne emette solo 25 ogni anni e la cosa mi imbarazza. Vorrei poter sfruttare al meglio questa occasione che la vita mi regala per poter portare meriti e immagine alla mia fondazione e ai Panathlon Club Milano che ho subito sentito come un fratello fin dal primo giorno- Le uniche due realtà di cui faccio parte e in cui credo fermamente per i valori che rappresentano: solidarietà, sport, inclusione, rispetto per la vita e la fatica…”.

 

Necrologie