All’«Arci Scuotivento» la prima serata omosessuale della storia di Monza

All’«Arci Scuotivento» la prima serata ufficialmente lgbt della storia di Monza, promossa dal gruppo brianzolo «Casa Lella, il ritorno del movimento lgbt»

All’«Arci Scuotivento» la prima serata omosessuale della storia di Monza
19 Ottobre 2016 ore 18:11

All’«Arci Scuotivento» si è accesa finalmente la nightlife omosessuale monzese. Sabato sera l’«Arci Scuotivento» di via Montegrappa ha ospitato il «Rainbow Party», la prima serata lgbt (acronimo che sta per lesbiche, gay, bisessuali e trasgender) della città proposta dal gruppo brianzolo «Casa Lella, il ritorno del movimento lgbt». Un evento attesissimo da parecchio tempo, che è riuscito a richiamare decine di giovani desiderosi solo di divertirsi e fare festa senza paura di essere etichettati.

In un servizio speciale la serata, un altro evento in cui si è parlato di mete turistiche gay-friendly e – per converso – un’intervista all’ex consigliere regionale Stefano Carugo (“La famiglia tradizionale è discriminata rispetto alle coppie di fatto”)

LEGGILO ANCHE NELLA VERSIONE SFOGLIABILE ONLINE!

SUL PC CLICCA QUI

PER SMARTPHONE E TABLET INVECE CERCA NEL “PLAY STORE” LA APP “GIORNALE DI MONZA” (e guarda nella sezione shop come acquistare una singola copia o abbonarti per un mese di prova a 3.99 euro e per un intero anno a soli 40.99 euro)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia