Cronaca
Paura

Allarme furti nelle case: sette colpi nel giro di due ore

Ladri in azione ieri pomeriggio, venerdì 2 dicembre 2022, in via Majorana a Correzzana e in via Monviso a Camparada

Allarme furti nelle case: sette colpi nel giro di due ore
Cronaca Vimercatese, 03 Dicembre 2022 ore 09:20

Se non è un bollettino di guerra davvero poco ci manca: almeno sette furti (tra quelli tentati e quelli riusciti) avvenuti nel giro di due ore e messi a segno a Camparada e Correzzana. E i cittadini invocano più sicurezza alle forze dell'ordine e agli amministratori comunali, in particolare ai sindaci Mariangela Beretta e Marco Beretta.

Colpi messi a segno nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 2 dicembre

I colpi sono stati messi a segno ieri sera, venerdì 2 dicembre 2022. Un tardo pomeriggio decisamente da dimenticare per diverse famiglie residenti in via Majorana e Principale a Correzzana e in via Monviso a Camparada le quali, dopo una giornata di lavoro, hanno dovuto fare i conti con la propria abitazione messa sottosopra dai malviventi.

La furia dei ladri, presumibilmente la stessa banda, formata da tre persone, è entrata in azione prima a Correzzana, nella zona residenziale di via Majorana e poi, verso le 19, si è spostata a Camparada, in particolare nella zona residenziale di via Monviso.

In quest'ultimo caso, fortunatamente, solo colpi tentati e non riusciti.

Hanno rubato di tutto

Verso le 17, approfittando del buio e del fatto che molti residenti non erano ancora rincasati, la furia dei ladri si è scagliata in diversi appartamenti di via Majorana e Principale. Colpi messi a segno, nella gran parte dei casi, attraverso la stessa tecnica: armati di martello, cacciavite e piccone i ladri prima hanno rotto le vetrate delle porte finestre e poi, una volta arrivati all'interno degli appartamenti, hanno fatto razzia di collane, pc, telefoni, elettrodomestici e addirittura tv e svuotato tutti i cassetti e gli armadi alla ricerca di preziosi.

Mamma mette in fuga i ladri

Emblematico dello stato di paura e agitazione che si respira a Correzzana è l'episodio accaduto attorno alle 18 in un appartamento di via Majorana. Una giovane mamma, mentre stava rincasando con in braccio il proprio figlio, una volta aperta la porta di ingresso di casa si è ritrovata a tu per tu con i ladri. I malviventi si trovavano sul balcone, intenti a sfondare la porta finestra armati di mazza e cacciavite. Fortunatamente la prontezza di riflessi della donna, che si è subito messa ad urlare per la paura la fine di attirare l'attenzione dei vicini di casa, ha messo in fuga i malviventi che sono scappati a mani vuote.

"Chiediamo maggiore sicurezza"

Nel frattempo monta la rabbia tra i cittadini colpiti dai furti.

"Ogni anno, a ridosso delle festività natalizie, ci troviamo ad affrontare sempre la stessa problematica - ha raccontato una delle vittime dei furti - I tentativi di furto avvengono su per giù sempre nella fascia oraria compresa tra le 17 e le 19. Chiediamo ai carabinieri più passaggi e controlli nelle nostre vie. Sono almeno tre settimane che le abitazioni di via Majorana vengono sistematicamente prese di mira dai malviventi".

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie