Ampliamento a costo zero per il cimitero di Bovisio Masciago

Al vaglio un project financing che possa partire entro la fine dell’anno per risolvere i problemi del camposanto.

Ampliamento a costo zero per il cimitero di Bovisio Masciago
Desiano, 15 Luglio 2018 ore 09:30

Ampliamento a costo zero per il cimitero di Bovisio Masciago. Al vaglio un project financing che possa partire entro la fine dell’anno per risolvere i problemi del camposanto.

Ampliamento a costo zero

L’Amministrazione comunale pubblicherà entro la fine di luglio il bando di concorso per gli interventi di ampliamento della struttura cimiteriale. L’idea è di esternalizzare l’intervento che l’ente pubblico locale difficilmente potrebbe permettersi e in cambio concedere a una società del settore la riscossione delle tasse di sepoltura.

C’è già una bozza di proposta

Una società ha già presentato una bozza di proposta all’ufficio Tecnico, che in questo momento sta studiando quali migliorie vadano apportate prima dell’effettiva diffusione dell’atto. “Ci sono tante cose da studiare attentamente –  spiega l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Bosisio –  ad esempio la durata della concessione e i tempi di esecuzione. Quando entro fine mese tutto sarà pronto pubblicheremo il bando, così avremo il nome dell’azienda per settembre”. Poi verrà il progetto.
L’assessore vorrebbe aggiungere i nuovi loculi «mantenendo però lo stesso stile della parte nuova del cimitero, quella costruita una ventina d’anni fa».

“Sistemeremo il cimitero per decenni”

Per Bosisio con questo intervento “sistemeremo il cimitero per i prossimi decenni. Così chiunque si troverà a governare non dovrà affrontare una situazione di emergenza, come quella che abbiamo trovato noi nel 2014”, quando l’Amministrazione ha messo una pezza “grazie al cambio del regolamento comunale e modificando la durata delle concessioni, misure che ci hanno permesso di temporeggiare senza causare grossi disagi alla cittadinanza”.

150 nuovi loculi

Il bando consentirà di creare più di 150 nuovi loculi a costo zero per gli abitanti di Bovisio, che non devono neanche aspettarsi poi un rincaro sostanziale dei prezzi di sepoltura dettati dal privato. Perché, ci tiene a puntualizzare Bosisio, “l’operatore si occuperà della gestione di tutto il cimitero, ma le tariffe verranno ancora stabilite dall’Amministrazione comunale”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia